Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"...La noia è come il blues: ti fa pensare a dio,

 leggera come un gas che penetra il tuo io;

 La noia è nostalgia di un posto che non c'è,

 è voglia di andar via da tutti e anche da te..."

 

Marco Masini - Malinconoia

Sondaggi

La Sfida dei 100, 3°Fase-10°Sfida
 
 
 
 
pollcode.com free polls
25 aprile 2018 3 25 /04 /aprile /2018 23:01

Nel 1995, Andrea Bocelli, interpreta al 45° Festival di Sanremo "Con te partirò" canzone scritta da Lucio Quarantotto e musicata da Francesco Sartori. Fresco di successo della categoria giovani avvenuta l'anno precedente con "Il mare calmo della sera" scritta da Zucchero Fornaciari, Bocelli, incanta ancora una volta il palco dell'Ariston regalando una esibizione che farà il giro del mondo portando lo stesso tenore toscano a livelli altissima di notorietà e di successo. Il brano parla del viaggio fatto attraverso gli occhi dell'amore. In maniera altamente poetica, l'artista, dipinge queste possibili esperienze che potrebbero fargli riscoprire luoghi ormai perduti grazie solo al sostegno affettivo di una compagna nel viaggio della vita. Il testo acquista un valore emozionale ancor più forte nell'esibizione di Bocelli se si lega alle parole l'handicap fisico dello stesso artista e cioè la cecità. La riscoperta di luoghi e di immagini, quindi, perse per sempre riconquistate grazie alla forte luce trasmessa da un amore sicero. Un connubbio di anime che interscambiano sensazioni riuscendo a superare barriere di ogni genere e che sono in grado di non precludere alcun tipo di emozione alle persone coinvolte da un amore intenso che li unisce in un unico involucro sensoriale. Una espressione, quindi, di altissima qualità e di grande trasporto che ha reso questa canzone un successo mondiale. "Con te partirò", infatti, è stata oggetto di numerose versioni da parte di diversi artisti internazionali in varie lingue. Nel Regno Unito, ad esempio, la canzone è stata incisa da Bocelli in duetto col soprano Sarah Brightman e pubblicata con il titolo "Time to say goodbye" mentre in Spagna è diventata "Por ti volarè". Tra le versioni più particolari c'è quella di Donna Summer in stile dance col titolo "I will go with you". Dopo questo successo la carriera di Bocelli otterrà la svolta decisiva riuscindo ad ottenere una popolarità che va oltre al solo mondo dell'opera riuscendo, quindi, a rientrare anche nel circuito della musica pop. Con questa visibilità è bastato davvero poco, visto il grande talento, per farsi apprezzare in tutto il mondo divenendo un simbolo importante del nostro Paese.

 

 

Condividi post

Repost0

commenti

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua, Pagina Facebook e Donazioni

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter