Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"...La noia è come il blues: ti fa pensare a dio,

 leggera come un gas che penetra il tuo io;

 La noia è nostalgia di un posto che non c'è,

 è voglia di andar via da tutti e anche da te..."

 

Marco Masini - Malinconoia

Sondaggi

La Sfida dei 100, 3°Fase-10°Sfida
 
 
 
 
pollcode.com free polls
3 ottobre 2013 4 03 /10 /ottobre /2013 23:01

La quarantaquattresima edizione del Festival della Canzone Italiana si svolse dal 23 al 26 febbraio 1994 dal Teatro Ariston di Sanremo. L'organizzazione torna nelle mani della Rai mentre la direzione artistica è affidata per la prima volta al conduttore dell'evento che è Pippo Baudo, il quale sarà accompagnato sul palco da Anna Oxa e da Cannelle, nome d'arte della modella francese Helena Viranin. L'orchestra è diretta da 29 diversi maestri tra cui Pippo Caruso ed Eric Buffat. La sigla, invece, è il brano "La gente che canta" interpretata da tutti i Campioni in gara. Tra gli ospiti canori vi sono: Phil Collins, Elton John, Jamiroquai e i Take That. A vincere tra i Big è Aleandro Baldi con  "Passerà" brano che sottolinea l'importanza che può avere la musica per alleviare le difficoltà della vita scritto dallo stesso artista toscano insieme a Giancarlo Bigazzi e Marco Falangiani. Al secondo posto si piazza un eccellente Giorgio Faletti con  "Signor Tenente" che vince anche il premio della critica mentre al terzo c'è Laura Pausini con "Strani amori" scritta da Angelo Valsiglio, Roberto Buti, Cheope, Marco Marati e Francesco Tanini. Polemica, invece, la quarta classificata Gerardina Trovato che si aspettava un piazzamento migliore con la sua "Non è un film" che si riferiva alla guerra nell'ex Jugoslavia ed era stata scritta con Angelo Anastasio e Celso Valli. Altri brani da ricordare sono: la quinta classificata  "Cinque giorni" di Michele Zarrillo e scritta con Vincenzo Incenzo; la sesta "I soliti accordi" proposta e scritta dalla coppia formata da Enzo Jannacci e Paolo Rossi; la diciannovesima "Una vecchia canzone italiana" scritta da Stefano Jurgens e Marcello Marrocchi e cantata da un inedito gruppo di artisti denominato per l'occasione Squadra Italia e composto da ben undici componenti che erano: Giuseppe Cionfoli, Lando Fiorini, Jimmy Fontana, Rosanna Fratello, Wilma Goich, Mario Merola, Gianni Nazzaro, Nilla Pizzi (in gara a Sanremo dopo 33 anni), Tony Santagata, Wess e Manuela Villa, figlia del celebre Claudio; e la ventesima  "Napoli" di Franco Califano scritta con Alberto Laurenti e Antonio Gaudino. Tra i Big vi è anche lo sfortunato Alessandro Bono, Pizzamiglio all'anagrafe, con "Oppure no" scritto dallo stesso artista che tre mesi dopo morirà nella sua casa milanese a soli 29 anni a causa dell'AIDS. A completare il cast dei Campioni vi sono: Ivan Graziani, Andrea Mingardi, Marco Armani, Donatella Rettore, Mariella Nava, Formula 3, Loredana Bertè, Alessandro Canino, Francesco Salvi, Claudia Mori e Carlo Marrale. Tra le nuove proproste, invece, ad aver la meglio è un altro non vedente che farà molta strada nella storia della musica italiana e non e cioè Andrea Bocelli con "Il mare calmo della sera" scritta da Malise, pseudonimo utilizzato da Adelmo "Zucchero" Fornaciari, Gian Piero Felisatti e Gloria Nuti. Il premio della critica, invece, in questa categoria va al quartetto vocale dei Baraonna, che porta anche il premio Fonopoli come miglior arrangiamento a Peppe Vessicchio, con "I giardini d'Alhambra" di Fulvio e Vito Caporale. Da segnalare tra i Giovani anche le presenze di: Danilo Amerio con "Quelli come noi" che arriva terzo; Irene Grandi con "Fuori" scritta con Telonio, nome d'arte di Lorenzo Ternelli, e Lorenzo Jovanotti arrivata quarta; la settima classificata Giorgia con "E poi" scritta con Massimo Calabrese e Marco Rinalduzzi; Giò Di Tonno arrivato decimo con "Senti uomo" scritta con Alessandro Di Zio; e Daniele Fossati, figlio di Ivano, con la sua "Senza un dolore" non giunta nemmeno in finale. A completare il cast delle Nuove Proposte vi sono: Antonella Arancio, Valeria Visconti, Lighea, Francesca Schiavo, Silvia Cecchetti, Paola Angeli, Simona D'Alessio, Daniela Colace, Franz Campi, Joe Barbieri e Paideja. Il DopoFestival, infine, fu condotto da Mara Venier con Renato Zero e Roberto D'Agostino con la supervisione di Pippo Baudo.     

 

 

 

 

Condividi post

Repost0

commenti

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua, Pagina Facebook e Donazioni

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter