Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

…e per questo amore figlio di un'estate,

ci vorrebbe il sale per guarire le ferite,

dei sorrisi bianchi fra le labbra rosa,

a contare stelle mentre il cielo si riposa…

Marco Masini - Ci vorrebbe il mare

Sondaggi

Cosa preferisci di questo blog
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
pollcode.com free polls
4 novembre 2016 5 04 /11 /novembre /2016 00:01

E' il 1990 quando i Pooh decidono di partecipare per la prima, e finora unica, volta al 40° Festival di Sanremo. La motivazione di questa scelta è ovvia: hanno in mano un pezzo storico, una perla che non può avere palcoscenico migliore che l'Ariston per essere presentata al pubblico. La canzone in questione è "Uomini soli" scritta a quattro mani da Camillo Ferdinando "Roby" Facchinetti e Valerio Negrini, storico fondatore e partner dei Pooh in qualità di musicista e paroliere. Allora la formazione dei Pooh era ancora formata da quattro elementi infatti, oltre Facchinetti, c'erano gli ancor presenti Donato "Dodi" Battaglia e Bruno "Red" Canzian e Stefano D'Orazio che, invece, lascerà il gruppo nel 2009. La canzone tratta i temi degli emarginati e della solitudine degli uomini dovuta alle più disparate motivazioni come possono essere paure, ossessioni, scelte sessuali o di religione, problemi giudiziari o anche a cause relative a terze persone come può essere una madre possessiva o un amore sbagliato. Il testo invoca anche la figura di Dio, l'unico in quanto creatore, a poter cambiare il destino di questi uomini e della comunità tutta. Un pezzo che, accompagnato da una musica convolgente, arriva subito nella mente e nell'anima di chi la ascolta grazie anche alla profondità espressa dall'inconfondibile voce e dall'interpretazione di Roby Facchinetti oltre a quelle degli altri componenti che pur danno il loro contributo vocale, oltre che musicale, in questo brano. A Sanremo "Uomini soli" stravince classificandosi davanti a "Gli amori" di Toto Cutugno e a "Vattene amore" della coppia composta da Amedeo Minghi e Mietta, all'anagrafe Daniela Miglietta. Con questa canzone i Pooh confermano il loro nome, già ben affermato, nella storia della musica italiana. "Uomini soli" resta, infatti, tutt'ora una delle perle più luccicanti del loro infinito repertorio iniziato nel 1964 sotto il nome di "Jaguards" diventato poi "Pooh" nel 1966.

 

Condividi post

Repost 0
Published by Marco Liberti - in Musica Italiana
scrivi un commento

commenti

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua e Pagina Facebook

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter