Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

Quei giorni perduti a rincorrere il vento,

a chiederci un bacio e volerne altri cento…
 
Fabrizio De André - Amore che vieni, amore che vai

 

Sondaggi

Chi vorresti al fianco di Baglioni a Sanremo 2018
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
pollcode.com free polls
23 ottobre 2013 3 23 /10 /ottobre /2013 23:01

La cinquantratreesima edizione del Festival della Canzone Italiana si svolse dal 4 all'8 marzo 2003 dal Teatro Ariston di Sanremo. L'organizzazione è della Rai, la scenografia di Gaetano Castelli mentre la direzione artistica è del conduttore Pippo Baudo che è affiancanto nella presentazione da Claudia Gerini e Serena Autieri che, tra l'altro, interpretano anche la sigla "Perchè Sanremo è Sanremo". Inizia quest'anno la collaborazione con l'Orchestra Sinfonica di Sanremo che verrà diretta, per l'occasione, da Pippo Caruso oltre che da altri 24 maestri che accampagnano gli artisti. Il DopoFestival è condotto dallo stesso Baudo dal Casinò di Sanremo e vede la partecipazione di Giancarlo Magalli, Simona Izzo, Pino Massara, Gianni Ippoliti, Gianfranco Vissani, Monica Setta, Marco Maccarini, Michelle Bonev ed Adriano Aragozzini. La nutrita giuria di qualità, invece, è composta da Red Ronnie, Carlo Conti, Amanda Lear, Bruno Lauzi, Vanessa Incontrada, Anna Pettinelli, Andrea Salvetti, Lorella Cuccarini, Paolo Limiti, Valerio Mastandrea, Giorgio Faletti, Mara Venier, Carlo Verdone, Teo Teocoli, Amadeus, Stelvio Cipriani, Massimo Cotto e Simona Ventura. Tra gli ospiti, inoltre, ci sono: Sharon Stone, Nino Frassica, Lino Banfi, Enrico Montesano, Valentino Rossi, Peter Gabriel, la squadra della Juventus che propone una cover de  "Il mio canto libero" realizzata per beneficenza e Nilla Pizza a cui viene consegnato il premio alla carriera. A vincere la gara è Alexia, nome d'arte di Alessia Aquilani, con "Per dire di no" scritta con Alberto Salerno. Al secondo posto c'è Alex Britti con "7000 caffè" e al terzo Sergio Cammariere che con  "Tutto quello che un uomo" scritta con Roberto Kunstler vince anche il premio della critica e quello per la migliore musica. Il premio del miglior testo va, invece, ai quarti classificati Enrico Ruggeri e Andrea Mirò con  "Nessuno tocchi Caino", canzone contro la pena di morte scritta da entrambi gli artisti. Il miglior arrangiamento va, invece, a Franco Battiato e Roberto Colombo per "Morirò d'amore" canzone arrivata settima e scritta da Maria Antonietta Sisini, Vania Magelli e dalla sfortunata interprete Giuni Russo, nome d'arte di Giuseppa Romeo, che mostra con la calvizie i danni delle chemioterapie a cui si sottoponeva per sconfiggere il brutto male che un anno dopo l'ha uccisa. Altri brani da ricordare sono: il quinto classificato "L'amore è" cantato da Syria e scritto da Lorenzo Jovanotti; l'ottavo  "Nel cuore delle donne" di Silvia Salemi e scritto con Giampiero Artegiani; il decimo  "Fortuna" di Luca Barbarossa; l'undicesimo  "'A storia 'e nisciuno" di Nino D'Angelo e scritta con Carmine Tortora; il dodicesimo "Un giorno nuovo" di Cristiano De André e scritto con Oliviero Malaspina, Massimo Talamo, Stefano Melone e Daniele Fossati; il quindicesimo "Quelli che non hanno età" degli Eiffel 65 e scritta da Gabriele Ponte, meglio noto come GabryMaurizio Lobina, Gianfranco Randone, Domenico Capuano e Gregory Colla; il sedicesimo  "Non si cresce mai" cantata da Little Tony e Bobby Solo e scritta da Roberto Satti, vero nome di Solo, Giancarlo Bigazzi e Gianni Gastaldo; il diciassettesimo "Volere volare" cantato da Federico Stragà e Anna Tatangelo e scritta da Bungaro e Claudio Passavanti e il diciannovesimo "Sarà una canzone" di Amedeo Minghi. Completano il cast dei big: Lisa, Antonella Ruggiero, Fausto Leali, Anna Oxa, Negrita e Iva Zanicchi. Tra i giovani, invece, vince Dolcenera, nome d'arte di Emanuela Trane, con la sua "Siamo tutti là fuori" mentre il premio della critica va alla settima classificata Patrizia Laquidara che con "Lividi e fiori" scritta con Giuseppe Romanelli vince anche il premio della giuria di qualità intitolato ad Alex Baroni. Tra le nuove proposte va segnalata la presenza di Marco Fasano con il brano "Eh già..." scritto con Antonio Annona e arrivato quattordicesimo. Gli altri giovani in gara erano: Alina, Zurawski, Verdiana, Gianni Fiorellino, Daniele Stefani, Elsa Lila, Roberto Giglio, Jacqueline M.Ferry, Daniela Pedali, Manuela Zanier, Allunati, Maria Pia & SuperZoo e Filippo Merola

 

Condividi post

Repost 0
Published by Marco Liberti - in Musica Italiana
scrivi un commento

commenti

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua e Pagina Facebook

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter