Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"...La noia è come il blues: ti fa pensare a dio,

 leggera come un gas che penetra il tuo io;

 La noia è nostalgia di un posto che non c'è,

 è voglia di andar via da tutti e anche da te..."

 

Marco Masini - Malinconoia

Sondaggi

La Sfida dei 100, 3°Fase-10°Sfida
 
 
 
 
pollcode.com free polls
24 marzo 2012 6 24 /03 /marzo /2012 00:01

E' stato pubblicato in questi giorni "Il senso...di Alex" una raccolta tributo ad  Alex Baroni, artista milanese scomparso prematuramente dieci anni fa in seguito ad un incidente in moto che lo tenne in coma per tre settimane prima della morte. Il disco, prodotto da Marco Rinalduzzi, comprende 14 successi di Baroni più un inedito, inciso dallo stesso artista, dal titolo "Arrivederci amore mio". Ad interpretare queste canzoni ci sono grandi nomi della musica italiana insieme a qualche giovane artista ed amici del compianto cantautore. Fra questi troviamo Renato Zero in duetto con lo stesso Baroni in "E il cielo mi prese con se", Claudio Baglioni in "Ce la farò", Michele Zarrillo con "Ultimamente", Mario Biondi con "La voce della luna", Alex Britti con "Pavimento liquido", Carmen Consoli in "Voci di notte", Noemi con "Cambiare", Marco Mengoni con "Scrivi qualcosa per me", Amii Stewart con "Onde" ed, ovviamente, Giorgia, con la quale Baroni ha avuto una storia d'amore di circa 3 anni, che interpreta "Viaggio". A partecipare al tributo c'è anche il suo maestro Luca Jurman con "Solo per te" e l'amico e conduttore televisivo Fabrizio Frizzi che ha eseguito "Sei la mia canzone" oltre al jazzista Gegè Telesforo con "Parlo di te e di me" e Gli amici di Alex che propongono "Male che fa male". Una raccolta, quindi, che ha lo scopo di far conoscere la musica di Alex Baroni a chi non ha avuto la possibilità di ascoltarlo a suo tempo e di rinfrescare la memoria a chi ha potuto seguire la sua, purtroppo breve, storia musicale. Un'occasione da non perdere, dunque, per chi ama la buona musica italiana di qualità e che vuole riscoprire il repertorio di questo artista affascinante e dalle grandi capacità vocali ed interpretative. Questo omaggio arriva a dieci anni dalla sua scomparso ed ascoltare la sua musica è sicuramente il miglior modo per ricordarlo.

 

 

 


 

Articoli correlati:

"Cinque giorni": Zarrillo non si rassegna alla fine di un amore

"In bianco e nero": La Consoli si rivede in quella madre "rivale"

"Letti": Una chicca firmata Zero - Bindi

"L'istrione": Zero e Ranieri cantano Aznavour

"L'Italia è": Baglioni canta la Costituzione

"Oggi sono io": Mina reinterpreta la perla di Britti

Renato Zero e l'era delle playlist

Renato Zero: E' "Puro Spirito" il nuovo "best of"

Sanremo Story

"Strada facendo": Il cammino della vita secondo Claudio Baglioni

"Unici al mondo": Riecco Michele Zarrillo

Condividi post

Repost0

commenti

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua, Pagina Facebook e Donazioni

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter