Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

Quei giorni perduti a rincorrere il vento,

a chiederci un bacio e volerne altri cento…
 
Fabrizio De André - Amore che vieni, amore che vai

 

Sondaggi

Chi vorresti al fianco di Baglioni a Sanremo 2018
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
pollcode.com free polls
1 agosto 2017 2 01 /08 /agosto /2017 23:01

"Pierre" è un brano affascinante dei Pooh del 1976 e scritta da Roby Facchinetti e Valerio Negrini. Pubblicata nell'album "Poohlover", la canzone racconta la storia di un amico d'infanzia del protagonista che, già da piccolo, mostrava segnali di diversità rispetto ai suoi coetanei. Si notava quella dolce tristezza di quel ragazzo che non si sentiva a proprio agio in quelle vesti che non rispecchiavano la propria natura. Una insoddisfazione che è cresciuta con gli anni e che lo ha portato a liberarsi di quelle false spoglie ed a trovare la sua vera identità solo mediante l'utilizzo di trucco e abiti femminili. La scoperta di questo radicale cambiamento da parte dell'amico protagonista arriva per caso una sera dopo diversi anni. L'uomo imbarazzato abbassa gli occhi non volendo riaprire pagine di un passato che non gli appartiene più. L'amico, però, non può non riconoscere quello sguardo anche se pesantemente truccato. Il protagonista, quindi, esprime tutto il suo rispetto verso quella persona che non si è arresa ad una realtà che non lo rispecchiava e lo apprezza per il coraggio che ha avuto nel compiere questo passo in una realtà che spesso non consente di mostrarsi come si è. Si fa, quindi, riferimento a quelle maschere che ogni uomo è costretto a portare nel quotidiano sociale per mostrarsi eticamente corretti e per farsi accettare da una collettività che non ammette diversità. Con il titolo "Pierre", gli autori, intendono rifarsi proprio ad una maschera, ovvero quella di Pierrot, nata in Italia verso la fine del '500 e da sempre raffigurata da un anima candida, vedi la veste bianca, ed un volto triste sul quale spesso è presente una lacrima di colore nero. Il personaggio cantato dai Pooh, infatti, ben rispecchia questa figura teatrale sia per l'aspetto emotivo che per gli aspetti legati al travestimento ed alle "maschere" che il nostro mondo ci induce a portare.

 

 

 


 

Altro su:

Pooh   

Condividi post

Repost 0
Published by Marco Liberti - in Musica Italiana
scrivi un commento

commenti

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua e Pagina Facebook

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter