Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

…e per questo amore figlio di un'estate,

ci vorrebbe il sale per guarire le ferite,

dei sorrisi bianchi fra le labbra rosa,

a contare stelle mentre il cielo si riposa…

Marco Masini - Ci vorrebbe il mare

Sondaggi

Cosa preferisci di questo blog
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
pollcode.com free polls
29 settembre 2017 5 29 /09 /settembre /2017 23:01

"Cercami" è uno dei tanti brani di Renato Zero che fanno parte del patrimonio artistico del nostro paese essendo entrato nella memoria collettiva della popolazione italiana. La canzone arriva nel 1998 nel fortunatissimo album "Amore dopo amore" che sarà il disco più venduto dell'anno con circa 1.200.000 copie. Il singolo, in particolare, resterà in classifica per 8 settimane ottenendo un riscontro più chje positivo nel pubblico. Renato, in questa fase della carriera che va verso la maturità, si mostra al pubblico in maniera sobria e, quanto mai, essenziale pur non perdendo mai la sua forza e la sua vena artistica. Ed è proprio questo uno dei concetti che Zero vuole far passare attraverso questo testo dove chiede ancora di essere cercato da chi fino ad allora lo ha amato poichè, anche senza più quel fare eccessivo di un tempo e nonostante gli anni che passano, continuerà ad elargire amore e poesia non accettando mai di mettersi da parte. Quegli anni, in fondo, portano anche esperienza e Renato spinge il suo popolo a fidarsi ed a credere ancora una volta in lui con la consapevolezza di avere quel tessuto umano ed emozionale capace ancora di appassionare. Nel brano, però, il discorso non è solo personale ma è anche una considerazione sul modo di vedere e di vivere dei determinati anni in maniera superficiale e dimenticando i valori essenziali del rapporto tra esseri umani. Anni in cui era palpabile l'insoddisfazione ed, allo stesso tempo, c'era una ingenuità di fondo che non ha permesso di dubitare sulla bontà di certi comportamenti e di certe abitudini. Ora Renato, spogliato delle sue maschere, cerca la verità ed invita il suo popolo a seguirlo in nome dell'amore. Un capolavoro assoluto che rimane, ancora oggi, tra le più belle pagine della musica italiana.

 

Altro su:

Renato Zero

 

Condividi post

Repost 0
Published by Marco Liberti - in Musica Italiana
scrivi un commento

commenti

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua e Pagina Facebook

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter