Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"Fratello dobbiamo volare nei cieli più limpidi;
 
Bisogna imparare a sognare per essere liberi...
"
 
Lucio Dalla - Latin lover

Sondaggi

Sei favorevole all'ipotesi di cambiare sede al Festival di Sanremo
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
pollcode.com free polls
16 dicembre 2014 2 16 /12 /dicembre /2014 00:01

"La faccia delle donne" è una vera e propria chicca della musica italiana. Pubblicata dagli Stadio nell'omonimo loro secondo album del 1984, la canzone, è stata composta da Vasco Rossi e Ambrogio Lo Giudice per il testo e da Gaetano Curreri, leader del gruppo, per la musica. Il brano è cantato dal duo Curreri-Vasco che srà un binomio molto produttivo e di altissima qualità per la musica italiana fino ai giorni nostri. Sono molti i brani, infatti, sia per le loro rispettive attività che per diversi altri artisti che sono stati confezionati da questi due grandi professionisti della nostra discografia. "La faccia delle donne" contrappone il modo di approcciare e di vivere le donne da parte di due categorie di uomini completamente opposti: il timido e romatico rappresentato da Curreri ed il playboy menefreghista raffigurato da Vasco Rossi. Il primo che cerca in una donna anche un'amica per la vita oltre alla possibilità di innamorarsi e l'altro che le usa come un biglietto della lotteria, desiderandole a tutti i costi anche solo per un'ora con il solo scopo di ottenere una momento di passione. Mentre, quindi, il romantico crede solo all'amore vero e vede negli occhi di quelle donne il mondo intero, il playboy non si fa problemi a salutare indifferente la compagna di una notte sempre in cerca di nuove avventure. Due modi differenti, dunque, di vivere il rapporto con l'altro sesso e di vedere l'universo femminile che riescono a rappresentare un po' tutto il mondo maschile. Una cotrapposizione che risulta vincente anche osservando i caratteri, i modi di pensare ed i comportamenti, almeno in apparenza, dei due rappresentati di questa categoria. Infatti, anche dal punto di vista di musicale spesso Curreri si avvicina più ad uno spirito romantico e appassionato mentre Vasco ha sempre mostrato una schiettezza cruda e modo libertino tipico del playboy. Autori, interpreti, musicisti di grande livello, in pratica, che hanno espresso, in un testo goliadrico ed, in fondo, reale e sincero due diversi modi dell'uomo italiano di avvicinarsi all'emisfero in rosa e l'hanno fatto con la solita qualità che li ha sempre contraddistinti da allora ad oggi.       

Condividi post

Repost 0
Published by Marco Liberti - in Musica Italiana
scrivi un commento

commenti

susanna 12/16/2014 13:59

ma questo non ricorda Vasco???
https://www.youtube.com/watch?v=-LOl-pKNOYI

Marco Liberti 12/17/2014 00:04

Non male Susanna anche se per arrivare a Vasco ce ne vuole...grazie della partecipazione e torna a trovarmi...

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua e Pagina Facebook

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter