Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"Fratello dobbiamo volare nei cieli più limpidi;
 
Bisogna imparare a sognare per essere liberi...
"
 
Lucio Dalla - Latin lover

Sondaggi

Sei favorevole all'ipotesi di cambiare sede al Festival di Sanremo
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
pollcode.com free polls
18 giugno 2016 6 18 /06 /giugno /2016 23:01

"Ti penso e cambia il mondo" è uno degli ultimi grandi successi di Adriano Celentano. Incisa nel 2011 per l'album "Facciamo finta che sia niente", la canzone, è stata scritta da Pacifico, nome d'arte di Luigi De Crescenzo, per il testo e da Matteo Saggese e Stephen Lipson per la musica. Inoltre, per l'impianto armonico, viene utilizzato "Il Preludio in do minore, opus 28, numero 20" di Fryderyk Chopin. Il brano che parla di un uomo che cerca e trova conforto in Dio in un mondo ormai privo di valori ottiene fin da subito un ottimo riscontro ma raggiunge la massima popolarità durante il Festival di Sanremo del 2012 dove, Celentano, ospite della kermesse, canta questo brano in duetto con il conduttore di quell'edizione del Festival Gianni Morandi. L'esibizione ottiene un tal successo che i due decidono di riproporla anche durante il concerto evento di Celentano all'Arena di Verona tenutosi nell'ottobre del 2012 intitolato "Rock Economy". Inoltre, quest'ultima esecuzione, trasmessa anche in televisione venne registrata per il confanetto composto da un doppio cd ed un dvd "Adriano Live" pubblicato nel dicembre del 2012. Un grande successo, quindi, che vede Celentano cimentarsi su concetti molto cari alla sua storia musicale e pubblica essendo, l'artista, sempre molto vicino a questo tipo di problematiche sociali ed umanitarie. In questo caso Adriano interpreta in maniera magnifica un testo che pur non essendo proprio appare realmente come una propria sentita riflessione. Probabilmente Pacifico, autore del testo, ha carpito lo spirito e le sensazioni di un uomo smarrito in una realtà che non condivide ed è riuscito a mettere nero su bianco quel bisogno di trovare conforto in qualcosa più grande di noi. L'unica estrema soluzione appare, quindi, l'appello al Signore ed alla fede affinchè questo mondo alla deriva possa avere un futuro diverso. Un messaggio di speranza, dunque, che Celentano trasmette con il solito magnetismo ad un popolo afflitto e demoralizzato da un presente povero di valori che non offre la possibilità di credere di un domani migliore.

 

Condividi post

Repost 0
Published by Marco Liberti - in Musica Italiana
scrivi un commento

commenti

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua e Pagina Facebook

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter