Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"...La noia è come il blues: ti fa pensare a dio,

 leggera come un gas che penetra il tuo io;

 La noia è nostalgia di un posto che non c'è,

 è voglia di andar via da tutti e anche da te..."

 

Marco Masini - Malinconoia

Sondaggi

La Sfida dei 100, 3°Fase-10°Sfida
 
 
 
 
pollcode.com free polls
28 maggio 2013 2 28 /05 /maggio /2013 23:01

Si è spento nella serata di ieri all'età di 72 anni Little Tony, Antonio Ciacci all'anagrafe, per un tumore ai polmoni con il quale combatteva in ospedale da circa tre mesi. Originario di Tivoli, Little Tony, ha segnato un'epoca nella nostra storia popolare portando nel nostro paese quel rock che proveniva da oltre oceano e con esso tutto quelle movenze e gestualità che il giovane Ciacci aveva appreso dai filmati del suo mito Elvis Presley. Antonio inizia la sua carriera in terra inglese con il gruppo "Little Tony and his brothers" prima di affermarsi in Italia grazie a diversi successi che sono entrati nella memoria collettiva del nostro paese. Da "Ventiquattromila baci" portata a Sanremo insieme a Celentano e classificatasi seconda nel 1961 a "Riderà" nel 1966 con la quale vende quasi un milione di copie fino a "Cuore matto" che lo consacra definitivamente e gli apre le porte dei mercati europei e sud americani. Un altro successo arriva nel 1970 quando in coppia con Patty Pravo presenta a Sanremo "La spada nel cuore". Tornerà poi a Sanremo anche altre volte come nel 2003 con il brano "Non si cresce mai" insieme all'amico ed eterno rivale Bobby Solo e nel 2008 per festeggiare i suoi 50 anni di carriera con la canzone "Non finisce qui". Quella è stata la sua ultima apparizione sul palco dell'Ariston ma la sua carriera non è finita lì perchè Little Tony ha sempre continuato a girare per il mondo portando la sua musica, la sua grinta e soprattutto la sua voglia di fare spettacolo non abbandonando mai i suoi vestiti sgargianti, quel suo ciuffo sembre in perfetto ordine e quel sorriso stampato che non ha perso mai. Un ottimo interprete ma soprattutto un grande comunicatore che si è fatto spazio nella discografia italiana conquistando diverse generazioni grazie anche alla sua bellezza ed a quelle movenze all'epoca quasi sconosciute alla maggior parte degli italiani. Nella sua carriera ha collezionato anche a numerosi film a partire dai clebri musicarelli degli anni '60 e '70 fino alle partecipazioni amichevoli ed ironiche dove ha interpretato se stesso in "Vita smeralda" di Jerry Calà del 2006 o "L'allenatore nel pallone 2" con Lino Banfi nel 2008. Nel 2006 è colpito da infarto durante una tournèe in Canada ma, grazie al repentino soccorso, ne esce indenne. Oggi che il suo "cuore matto" ha smesso di pulsare ci piace immaginarlo sempre sorridente al fianco del suo mito Elvis con il quale continuerà a rockeggiare tenendo sempre in ordine il suo storico ciuffo. 

Condividi post

Repost0

commenti

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua, Pagina Facebook e Donazioni

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter