Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"Se ci ritroveremo tutti in fondo al lungo viaggio,

avremo indietro l'anima, l'amore ed il coraggio.

Felice è lo stupore dopo il suono dei rintocchi,

perché so che l'infinito avrà i tuoi occhi..."

 

Enrico Ruggeri - L'infinito avrà i tuoi occhi

Sondaggi

20 gennaio 2015 2 20 /01 /gennaio /2015 00:01
Sondaggi: La più bella di... Mango
La più bella di... Mango
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
19 gennaio 2015 1 19 /01 /gennaio /2015 00:01

Dopo il boom di "Tu pazienta" che ha spopolato sul web sia per la qualità offerta dall'artista e sia per la tematica, un invito a non mollare mai, che ha visto l'appoggio di numerosi personaggi dello spettacolo italiano attraverso la loro amichevole partecipazione al video del brano arriva il nuovo singolo di Gianluca Grossi. In attesa, quindi, dell'album che presenterà tutti brani in italiano segnando una svolta nel cammino artistico del cantautore romano, ecco "Come il sole di gennaio". La canzone, disponibile sui digital store, vede ancora l'arrangiamento del maestro Celso Valli mentre nel video, lanciato in esclusiva sul canale web de La Repubblica, i protagonisti sono interpretati da Sara Cardinaletti e Carlo Calderone. Il testo si focalizza sulle insicurezze del protagonista che vede nella sua partner l'elemento fondamentale della sua esistenza. L'uomo si sorprende per quelle sensazioni, quegli attimi di felicità che solo lei riesce a donargli facendo fatica a pensare ad una vita senza di lei. L'autore usa la metafora del "sole di gennaio" per intendere proprio quel qualcosa di inaspettato che, di punto in bianco, ti meraviglia migliorandoti la giornata che, in questo caso, è la vita del protagonista. Una dichiarazione d'amore, quindi, ma anche una confessione delle proprie debolezze e del totale bisogno di quella donna che è parte essenziale del suo essere. Il tutto, poi, è espresso con linguaggio semplice e diretto e con una musicalità godibile e ben curata. Si vede, dunque, la mano di un grandissimo professionista come Celso Valli che mette a disposizione la sua esperienza per un giovane artista molto capace che, con molta probabilità, avrà un gran futuro nella nostra musica. Grossi, infatti, offre un pop dinamico ed al passo coi tempi ma con una forte matrice melodica e cantautoriale figlia della tradizionale scuola italiana. Un mix che guarda al futuro facendo tesoro del passato e che gli permette, quindi, un gran bel presente in un momento storico particolarmente difficile per l'industria discografica italiana.    

Condividi post
Repost0
18 gennaio 2015 7 18 /01 /gennaio /2015 00:01
Sondaggi: La più bella di... Gianluca Grignani
La più bella di... Gianluca Grignani
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
16 gennaio 2015 5 16 /01 /gennaio /2015 00:01
Sondaggi: La più bella di... Daniele Silvestri
La più bella di... Daniele Silvestri
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
14 gennaio 2015 3 14 /01 /gennaio /2015 00:01
Sondaggi: La più bella di... Alex Baroni
La più bella di... Alex Baroni
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
12 gennaio 2015 1 12 /01 /gennaio /2015 00:01
Sondaggi: Miglior Artista Emergente 2014
Miglior Artista Emergente 2014
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
10 gennaio 2015 6 10 /01 /gennaio /2015 00:01
Sondaggi: Miglior Artista Femminile 2014
Miglior Artista Femminile 2014
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
8 gennaio 2015 4 08 /01 /gennaio /2015 00:01
Sondaggi: Miglior Artista Maschile 2014
Miglior Artista Maschile 2014
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
6 gennaio 2015 2 06 /01 /gennaio /2015 00:01
Sondaggi: Miglior Canzone 2014
Miglior Canzone 2014
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
5 gennaio 2015 1 05 /01 /gennaio /2015 12:18

La morte improvvisa di Pino Daniele, giunta stanotte a causa di un infarto all'età di 59 anni, segna una giornata tragica per la musica italiana e non ma solca un vuoto profondo nella sua terra. Napoli perde un altro pezzo della sua storia: un componente di quelle cartoline che rappresentavano la città nel mondo. Pochi come lui hanno saputo raccontare questi luoghi e queste anime ed il suo addio e l'ennesima profonda ferita impossibile da risanare. La sua voce, il suo sound, hanno accompagnato generazioni di napoletani prima di mettere le ali ed attraversare il mondo. Un artista amato da tutti, napoletani e non, nessuno poteva negare il suo talento, la sua arte ed è per questo che oggi è un giorno triste per l'Italia tutta anche se, nel centro storico di Napoli, nei suoi vicoli, dove tutto è cominciato riecheggiano quelle note, quegli accordi che allora significarono una vera rivoluzione culturale per i giovani napoletani. Gli anni più belli di questa città, vissuti tra le gioie della squadra di calcio che viveva il suo momento migliore portata per mano da Maradona e che andava ben oltre l'aspetto sportivo e le malinconiche risate regalate dal suo fraterno amico Massimo Troisi, la voce di Pino sottolineava quegli anni come una svolta, una rivincita del popolo di una città da sempre umiliata e sconfitta. Proprio come il suo amico Massimo, anche Pino è stato tradito dal cuore: era da tempo cardiopatico e l'ultimo intervento in cui gli erano stati innestati quattro by-pass venne eseguito in Inghilterra dagli stessi medici che avevan in cura Troisi. La scorsa notte, però, nella sua casa di campagna in Toscana quel cuore grande non ha più retto e vani sono stati i tentativi di soccorso. Con lui se ne va l'"Alleria" che ha sempre contraddistinto il suo modo di offrire arte, musica, pensiero e l'ho ha fatto l'ultima volta nello spettacolo di Capodanno trasmesso da Raiuno per augurarci un buon 2015 che, però, è iniziato nel peggiore dei modi per lui, per la sua città e per tutta la sua gente. La sua chitarra, i suoi versi e quel suo timbro vocale unico e inimitabile resteranno immortali ed indelebili nelle anime e nei cuori di chi l'ha sempre amato. Anche artisticamente, Pino, prima di salutarci ha voluto quasi chiudere un ciclo ritornando al passato e regalando una nuova esaltate incisione di "Nero a metà" a cui è seguito un nuovo storico tour con gli amici e musicisti di sempre come Tullio De Piscopo e James Senese. Per loro come per Rino Zurzolo, Joe Amoruso, Tony Esposito, Enzo Gragnaniello e per tanti altri amici del suo mondo sarà come aver perso un fratello e ci uniamo al loro cordoglio insieme, ovviamente, a quello della famiglia e di tutta Napoli che oggi spegne per sempre i suoi "mille culure".  

Condividi post
Repost0

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua, Pagina Facebook e Donazioni

Chat

Flag Counter

Flag Counter