Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"Se ci ritroveremo tutti in fondo al lungo viaggio,

avremo indietro l'anima, l'amore ed il coraggio.

Felice è lo stupore dopo il suono dei rintocchi,

perché so che l'infinito avrà i tuoi occhi..."

 

Enrico Ruggeri - L'infinito avrà i tuoi occhi

Sondaggi

10 febbraio 2015 2 10 /02 /febbraio /2015 00:01

"Bimba mia" è un brano scritto ed inciso da Franco Califano nell'album "Tutto il resto è noia" del 1976 che arrivò a vendere oltre un milione di copie e fu, successivamente inserito al 57° posto tra i 100 album italiani più belli di sempre dalla rivista "Rolling Stone Italia". "Bimba mia" è uno dei brani più belli della discografia dell'artista ed è anche oggetto di un piccolo mistero. All'epoca del funerale dell'artista, infatti, era stata diffusa una dichiarazione poi rivelatasi fasulla in cui Vanessa Seffer, compagna di Califano dal 1988 al 1992, avrebbe dichiarato che il brano fosse stato scritto per lei. La dichiarazione in questione, infatti, mi è stata smentita dalla stessa Seffer, che ha tentuto a specificare che in quella triste occasione (l'ultimo saluto a Franco), come in tante altre, era assediata dai media che cercavano dichiarazioni ad effetto anche a pochi passi dal feretro del cantautore. La donna ha solo ammesso di essere stata compagna di vita dell'artista per circa quattro anni e mezzo senza fare alcun riferimento al brano in questione e ad una presunta dedica. La signora Seffer, da sempre riservata su questo argomento per difendere l'immagine ed il privato di un artista spesso sfruttato dai media e mai valorizzato abbastanza per la sua arte, mi ha confidato di essere stata diverse volte musa ispiratirce di brani incisi dall'artista successivamente ma non per "Bimba mia" incisa da Califano quando lei aveva solo sei anni. Le "dediche", quindi, riferite a "Bimba mia" si svolgevano solo amorevolemente durante i concerti quando l'artista, cantando il brano, amava indicarla tra il pubblico ma ciò non significa, come era stato fatto credere, che la canzone fosse stata scritta per lei cosa già cronologicamente impossibile ed appoggiata solo dalla casuale affinità tra il loro rapporto e la storia raccontata nel testo. La donna, quindi, è stata sicuramente protagonista di una storia importante con Califano, iniziata quando lei era appena diciottenne e sebbene il testo rispecchi il racconto di una storia d'amore tra un uomo maturo ed una giovane donna, tra Vanessa e Franco c'erano ben 32 anni di differenza, con tutte le sensazioni e le conclusioni che ciò comporta ma ciò non significa che la protagonista del brano sia la Seffer. La protagonista del brano, un po' come la Seffer, viene "cresciuta" dall'artista ed è quindi possibile intravedere in questa storia il loro rapporto come, ad esempio, quando all'inizio di questo magico brano Califano dice che l'uomo la costruisce donna piano piano nella speranza di averla a suo fianco per la vita. Nel incedere del brano, che continua ad assomigliare alla storia Califano-Seffer, questa speranza, però, comincia a vacillare man mano che la ragazza inizia a fiorire in tutte le sue virtù mettendo quasi in imbarazzo l'uomo che la vede sia come compagna che quasi come una figlia. Proprio come una figlia, Franco, ha allevato la donna con massima attenzione e rispetto sentendosi quasi in colpa di cadere in tentazioni davanti alla sua disarmante bellezza. Alla base del rapporto, però, c'è ovviamente l'amore e un uomo innamorato spesso non ragiona donando alla compagna tutto ciò che è possibile. Quella ragazza che Califano aveva immaginato come erede della sua vita ora ricopre un ruolo pesante per la sensibilità di una persona come il cantautore romano d'adozione. L'artista, quindi, arriva a pentirsi di averla conosciuta gettando, però, tutte le colpe sull'imprevidibilità della vita e del destino. Seppur ancora innamorato, l'uomo, non intende riprovare a ricostruire un rapporto ormai snaturato dalla sua purezza e lasciando, ragionevolmente alla donna la possibilità di rifarsi una vita. Nonostante l'amore gli offuschi la mente, Califano, riesce a capire la necessità della giovane di abbandonare quell'amore quasi paterno per trovare una sua strada e la perdona augurandole tutto il bene possibile pur sapendo che per se stesso non potrà più essere lo stesso. Un brano intenso, profondo e struggente che racconta una storia simile a quella avuta con la Seffer qualche anno dopo e forse realmente vissuta dell'artista che dimostra, semmai ce ne fosse stato ancora bisogno, la sua grande sensibilità e la sua capacità da poeta popolare di disegnare capolavori attraverso musica e parole. Una capacità purtroppo sempre più rara tra gli autori della nostra musica attuale.

Condividi post
Repost0
9 febbraio 2015 1 09 /02 /febbraio /2015 00:01
Sondaggi: Sanremo Story, Miglior Ultimo Posto
Miglior Ultimo Posto
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
7 febbraio 2015 6 07 /02 /febbraio /2015 00:01
Sondaggi: Sanremo Story, Miglior Direttore Artistico
Miglior Direttore Artistico
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
5 febbraio 2015 4 05 /02 /febbraio /2015 00:01
Sondaggi: Sanremo Story, Miglior Conduttrice
Miglior Conduttrice
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
3 febbraio 2015 2 03 /02 /febbraio /2015 00:01
Sondaggi: Sanremo Story, Peggior Decennio
Peggior Decennio
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
1 febbraio 2015 7 01 /02 /febbraio /2015 00:01
Sondaggi: Sanremo Story, Miglior Decennio
Miglior Decennio
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
31 gennaio 2015 6 31 /01 /gennaio /2015 00:01

Ecco tutti i risultati dei sondaggi con scadenza Gennaio 2015 con le relative percentuali di voto:

Speciale "La musica che gira intorno... Note d'oro" 2014

X Miglior Album Inediti 2014: Tosca - "Il suono della voce" 53% 

X Miglior "Best of" 2014: Tiziano Ferro - "TZN" 51%

X Miglior Canzone 2014: Tosca - "Il suono della voce" 35%

X Miglior Artista Maschile 2014: Francesco Renga 53%

X Miglior Artista Femminile 2014: Giorgia 50%

X Miglior Artista Emergente 2014: Rocco Hunt 34%

La più bella di...

X Alex Baroni: "Cambiare" 77%

X Daniele Silvestri: "L'uomo col megafono" 32%

X Gianluca Grignani: "La mia storia tra le dita" 54%

X Mango: "Mediterraneo" 40%

X Paolo Conte: "Via con me" 76%

Condividi post
Repost0
28 gennaio 2015 3 28 /01 /gennaio /2015 00:01
Sanremo 2015: Autori, mancano i grandi nomi e Kekko fa tris

Mentre iniziano a trapelare alcuni versi dei testi che ascolteremo a Sanremo 2015, ci si può fare un'idea di ciò che ci aspetta valutando la squadra di autori impegnata nella composizione delle varie canzoni. Due sono i dati che saltano subito all'occhio: la mancanza dei grandi nomi e la paternità di ben tre canzoni di Francesco Silvestre, detto Kekko, leader dei Modà. In pratica i Modà non sono ufficialmente in gara ma la loro presenza all'Ariston si sentirà con prepotenza. Già questo dato ci porta a pensare alla povertà di grandi penne nell'attuale panorama musicale italiano o, almeno, se si considera un obbligo dare spazio ai giovani al di là del loro effettivo valore rinunciando in maniera netta ai grandi autori che hanno fatto la storia della musica italiana e del Festival di Sanremo. Nomi come Mogol, Giuseppe Dati, Giampiero Artegiani, Fabrizio Berlincioni, Vincenzo Incenzo, Pasquale Panella, Depsa, Roberto Kunstler, Marco Luberti, Cristiano Minellono e tanti altri avrebbero sicuramente portato un po' di esperienza e di qualità utile anche a far crescere le nuove leve del cantautorato italiano. Pochi sono i nomi, quindi, che emergono in un contesto che non invita a pensare alla presenza di capolavori che durino nel tempo. Vi sono speranze sui cantautori più navigati come Raf coadiuvato per il testo da Emiliano Cecere, Alex Britti, Gianluca Grignani, Nek, Irene Grandi e Marco Masini che, però, rimane una incognita poichè per questo Sanremo ha scelto di collaborare con autori diversi rispetto alla sua storia discografica. Dopo Giancarlo Bigazzi Giuseppe Dati che lo hanno accompagnato in gran parte della sua avventura e Antonio Iammarino coautore dell'ultimo album e, con molta probabilità, presente anche nel prossimo lavoro discografico, Masini si è affidato per il testo a Federica Camba, Federica Frantoni all'anagrafe, autrice di diversi brani per Laura Pausini, Emma Marrone, Nek, Alessandra Amoroso e tanti altri, sicuramente brava ma non particolarmente vicina allo stile dell'artista toscano. Per il resto è da segnalare la presenza di Pacifico, all'anagrafe Luigi De Crescenzo, tra gli autori del brano di Malika Ayane. Un connubbio che promette classe, raffinatezza e qualità. Non entusiasma, invece, la presenza di Fedez come coautore di Lorenzo Fragola così come non ci si aspetta molto da MorenoDear Jack. Una possibile sorpresa, invece, la potrebbe riservare Nesli, artista giovane dalla penna non banale. Per il resto ci tocca aspettare prima di leggere i testi e poi di ascoltarli all'Ariston. Ormai manca poco e se è noto che la quasi totalità dei brani hanno per tema l'amore ciò non significa che il medesimo tema possa essere trattato con originalità, poesia e qualità. Ciò che, invece, più che altro spaventa è, come detto, l'assenza dei grandi autori ed è qui, più che sulla tematica, che si paventa la reale possibilità di avere un Sanremo senza sussulti d'arte e colmo di banalità.    

Condividi post
Repost0
23 gennaio 2015 5 23 /01 /gennaio /2015 00:01

I NEAR è un gruppo italiano formato da cinque ragazzi abruzzesi che ha preso vita nell'estate del 2012 da un'idea del leader e voce della band Marco De Filippis. Lo stesso De Filippis è l'autore principale dei brani che poi vengono elaborati e ottimizzati dal lavoro di gruppo con gli altri quattro componenti che sono Marco Gianvito (chitarra), Andrea Ferretti (chitarra), Lello De Lellis (basso) e Pasquale Di Febbo (batteria). Questa, quindi, l'attuale e definitiva formazione dei Near che prendono il nome da un anime giapponese e che propongono una offerta musicale innovativa dal punto di visto delle sonorità affiancata ad una attenzione particolare ai testi. Un connubbio, quindi, tra l'internazionalità della musica rock ed il nostano pop cantautorale che funziona e risulta trascinante, penetrante e privo di banalità. Sempre nel 2012, il gruppo, partecipa alle selezioni di Sanremo ma senza fortuna per poi pubblicare il singolo "Gente" e, successivamente, il loro primo album "Gente controcorrente" nell'aprile del 2013. Da qui inizia il loro percorso di promozione che li porta nel 2014 ad aggiudicarsi il Premio Nazionale Cantagiro per la categoria Band non prima, però, di aver lanciato il brano "Storie" che è una anticipazione del loro secondo album che è in lavorazione. In circa due anni, dunque, i NEAR, hanno avuto la capacità e la forza di emergere in un ambiente discografico italiano che vive un momento di grande confusione tra le difficoltà delle major e la giungla di facile accesso della rete. Internet, infatti, è sicuramente una risorsa fondamentale per i giovani talenti di questa epoca ma non è facile per l'utenza individuare, in un oceano di proposte, quelle realmente in grado di fare strada. Di solito, a far la differenza, è la qualità: prima o poi quella viene sempre premiata trovando, tra consensi e condivisioni, sempre più popolarità tra gli amanti della buona musica. Questo è un po' il percorso dei NEAR come di tante altre realtà già presentate su questo blog che poi hanno spostato la loro presenza dalla gavetta telematica a quella dei palchi del nostro paese. Quando si arriva a questo passo, quindi, solo chi è realmente preparato riesce ad ottenere dei risultati e si può dire, senza temere smentite, che i NEAR rientrano in questa categoria. Poi, come in ogni contesto, ci vuole sempre quel pizzico di fortuna che permette di fare il salto definitivo nella musica che conta ed è quello che auguriamo in piena sincerità a questi ragazzi.        

Condividi post
Repost0
22 gennaio 2015 4 22 /01 /gennaio /2015 00:01
Sondaggi: La più bella di... Paolo Conte
La più bella di... Paolo Conte
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua, Pagina Facebook e Donazioni

Chat

Flag Counter

Flag Counter