Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"...E chissà quanti ne hai visti e quanti ne vedrai,

di giocatori tristi che non hanno vinto mai,

ed hanno appeso le scarpe a qualche tipo di muro

e adesso ridono dentro a un bar;

E sono innamorati da dieci anni,

con una donna che non hanno amato mai;

Chissà quanti ne hai veduti, chissà quanti ne vedrai..."

 

Francesco De Gregori - La leva calcistica della classe '68

Sondaggi

La Sfida dei 100, 4°Fase-2°Sfida
 
 
 
 
 
pollcode.com free polls
7 dicembre 2014 7 07 /12 /dicembre /2014 00:01
Sondaggi: La più bella di... Domenico Modugno
La più bella di... Domenico Modugno
 
pollcode.com free polls

Condividi post

Repost0
6 dicembre 2014 6 06 /12 /dicembre /2014 00:01

"Il negozio di antiquariato" è uno dei brani più rappresentativi della discografia di Niccolò Fabi ed anche uno dei pezzi che ha segnato una svolta di maturità nella sua carriera. Il brano, infatti, arriva nel suo quarto album "La cura del tempo" del 2003 ed è il primo in cui l'artista offre una maggiore attenzione ai contenuti testuali e musicali. La frivolezza delle sue prime uscite, quindi, fa spazio a quella cifra stilistica prettamente cantautoriale che contraddistinguerà in maniera positiva i suoi futuri progetti ottenendo quella consacrazione nell'ambiente discografico che cercava da tempo. "Il negozio di antiquariato" come anche altri brani di questo disco sono orientati alla cura del proprio essere, del proprio spirito, del proprio tempo. Un lavoro introspettivo dove tempo e meditazione assumono un valore centrale mettendo da parte frenesie, omologazioni e comportamenti di massa che spesso privano di una propria identità l'individuo. Fabi, in questo testo, utilizza la metafora dell'antiquariato che non è possibile trovare in offerta nelle vie del centro per dire che non si può cercare un qualcosa di valore, di autentico, di speciale, di unico seguendo la scia di una massa che porterà, inevitabilmente, all'omologazione e, quindi, lontano da un qualcosa di vicino al proprio personale ed unico bisogno. Preservare il proprio gusto, la propria libertà di pensiero e di scelta sono un po' i messaggi che questo brano, ben scritto e ben suonato, vuole trasmettere e lo fa nel modo giusto. Ogni cosa è possibile, quindi, ricercarla nel posto giusto ed il posto della meraviglia, secondo l'autore, è solo un po' più nascosto. Bisogna, quindi, sforzarsi ad andare oltre l'onda mediatica o popolare e seguire i passi del proprio istinto per scovare, appena dietro l'angolo di un mondo conformista, il proprio spazio di unicità. L'autore, dunque, consiglia soprattutto ai giovani di non lasciarsi condizionare e di spegnere la tv per riuscire ancora a stupirsi del mondo e per avere una idea chiara dei valori veri da ricercare quando ci si incammina nel quotidiano viaggio della vita. Un gran bel pezzo, quindi, composto da uno dei migliori esponenti fra le ormai ex nuove leve della nostra musica d'autore ed è certo che, anno dopo anno, l'esperienza potrà solo affinare ancor di più la sua già egregia penna.

Condividi post

Repost0
5 dicembre 2014 5 05 /12 /dicembre /2014 00:01
Sondaggi: La più bella di... Avion Travel
La più bella di... Avion Travel
 
pollcode.com free polls

Condividi post

Repost0
4 dicembre 2014 4 04 /12 /dicembre /2014 00:01
Sanremo 2015: I probabili 16 Big e le possibili sorprese

A pochi giorni dall'ufficialità del cast sanremese, che verrà data il 14 dicembre da Carlo Conti nella trasmissione "L'Arena" di Massimo Giletti, ecco, tra i tanti rumors ed indiscrezioni i probabili 16 Big che vedremo al prossimo Festival, con le realtive percentuali di presenza, le possibili alternative ed alcuni degli eventuali colpi a sorpresa:

 

1. Marco Masini 99%

2. Dear Jack 99%

3. Anna Tatangelo 99%

4. Enrico Ruggeri 99%

5. Patty Pravo 80%

6. Nina Zilli 75%

7. Luca Barbarossa 70%

8. Loredana Bertè 65%

9. Rocco Hunt 60%

10. Sergio Cammariere 55%

11. Malika Ayane 50%

12. Syria 45%

13. Luisa Corna con Alessandro Safina 40%

14. Irene Grandi 30%

15. Sal Da Vinci 25%

16. Michele Bravi 20%

 

POSSIBILI ALTERNATIVE: Valerio Scanu, Giò Di Tonno, Alessandra Amoroso, Gianluca Grignani, Francesca Michelin, Marco Carta, Paola Turci, Simona Molinari, Annalisa Scarrone, Dolcenera, Deborah Iurato, Chiara Galiazzo, Suor Cristina, Zibba, Mario Biondi, Clementino, Silvia Salemi.

EVENTUALI SORPRESE: Loretta Goggi, Albano e Romina (in ogni caso ospiti), Fabi/Gazzè/Silvestri, Raf, Anna Oxa, Nek, J-Ax, Alice, Donatella Rettore, Michele Zarrillo.

 

Eccetto, quindi, clamorose sorprese o inserimenti e/o esclusioni dell'ultim'ora, il cast ufficiale non dovrebbe essere molto differente dalla suddetta lista anche se, è possibile ipotizzare che, come ogni anno, qualche new entry last minute ci sarà anche questa volta. Non resta, quindi, che aspettare e sperare in un cast all'altezza per un Festival che pare promettere bene.

 

Condividi post

Repost0
3 dicembre 2014 3 03 /12 /dicembre /2014 00:01
Sondaggi: La più bella di... Anna Oxa
La più bella di... Anna Oxa
 
pollcode.com free polls

Condividi post

Repost0
2 dicembre 2014 2 02 /12 /dicembre /2014 00:01

"La notte dei pensieri" è uno dei brani più belli della ricca discografia di Michele Zarrillo ed è stata anche la chiave giusta che ha permesso al cantautore romano di spalancare le porte della musica che conta dopo oltre quindici anni di gavetta. Infatti, dopo diverse esperienze sia con il gruppo dei Semiramis, dove è voce e chitarrista, sia da solo prima come il nome d'arte, imposto dai discografici, di Andrea Zarrillo e poi con il suo nome reale, l'artista, è in cerca di quel successo che gli permetta di entrare in quel mondo che già sente suo a tutti gli effetti. La prima gratificazione arriva nel 1978 con la vittoria del Festival di Castrocaro con "Indietro no" ed inizia a collaborare per alcuni grandi nomi Renato Zero ed Ornella Vanoni. Ma la vera occasione arriverà al suo terzo Festival di Sanremo tra le Nuove Proposte nel 1987. Infatti, dove non era riuscita "Su quel pianeta libero" nel 1981 e, addirittura, la stupenda "Una rosa blu" nel 1982, ci arriva "La notte dei pensieri". La vittoria al Festival, che allora rappresenteva un reale punto di partenza ed un traguardo raggiunto parteciparvi tra i Big visto che a Zarrillo, per esempio, non erano bastate due precedenti partecipazioni per essere ammesso nella categoria superiore a differenza di oggi dove basta davvero poco per gareggiare tra i Campioni anche da perfetti sconosciuti. Il brano, scritto da Zarrillo con Luigi Albertelli e Luigi Lopez, stravince e batte nomi che, a loro volta, avrebbero presto trovato un loro posto nella discografica che conta come Andrea Mirò, Mariella Nava e Paola Turci. La canzone viene incisa in un 45 giri insieme "E intato vivo" per poi essere inserita in diverse raccolte e live futuri dell'artista. Il testo parla di un uomo che riflette sui propri errori del passato in un rapporto sentimentale, al momento chiuso, ma che lui cerca di riaprire una volta e per sempre. I pensieri di quella notte, che vede gli amanti separati, sono quindi diretti ad un futuro d'amore senza più contrasti, gelosie ed incomprensioni ed alla convinta ricerca di riavvicinamento definitivo che possa amplificare quel sentimento che, in realtà, non si è mai spento. Una ammissione sincera, quindi, di colpe ed una promessa che il protagonista porge alla propria donna insieme alla proposta di prenderla con sè per la vita. Una bellissima dichiarazione enfatizzata da una musica coinvolgente e dalla solita delicata e affascinante interpretazione di uno degli artisti più romantici del nostro panorama musicale. Uno stile unico che ha appassionato e colpito diverse generazioni e che ancora oggi non tende a scemare bensì continua ad attirare pubblici diversi anche grazie ad una esperienza che ha portato, negli anni, maggiore maturità e consapevolezza nelle proprie capacità che hanno permesso l'artista di toccare tematiche sociali non perdendo mai la sua garbata cifra stilistica. D'alto canto, per un artista che canta in prevalenza l'amore, non è facile non cadere nel banale e ciò Zarrillo non l'ha mai fatto neanche nelle prime esperienze e, già questo, rende l'idea della bravura, della passione e dell'attenzione che Zarrillo mette nelle sue produzioni e che gli ha permesso di essere, con pieno merito, tra i grandi della nostra musica.   

Condividi post

Repost0
1 dicembre 2014 1 01 /12 /dicembre /2014 00:01
Sondaggi: La più bella di... Alex Britti
La più bella di... Alex Britti
 
pollcode.com free polls

Condividi post

Repost0
30 novembre 2014 7 30 /11 /novembre /2014 00:01

Ecco tutti i risultati dei sondaggi con scadenza Novembre 2014 con le relative percentuali di voto:

La più bella di...

X Fabio Concato: "Ti ricordo ancora" 46%

X Fausto Leali: "Mi manchi" 76%

X Luciano Ligabue: "Un vita da mediano" 47%

X Matia Bazar: "Vacanze romane" 48%

X Max Gazzè: "Mentre dormi" 36%

X Noemi: "L'amore si odia" 86%

X Patty Pravo: "...E dimmi che non vuoi morire" 56%

X Riccardo Cocciante: "Se stiamo insieme" 64%

X Rino Gaetano: "Ma il cielo è sempre più blu" 58%

X Tiziano Ferro: "Non me lo so spiegare" 75%

 

Condividi post

Repost0
29 novembre 2014 6 29 /11 /novembre /2014 00:01

A 5 anni dal suo ultimo lavoro discografico, "Elettra" torna Carmen Consoli con il singolo "L'abitudine di tornare" che lancia l'attesissimo nuovo album in uscita il prossimo 20 gennaio. La copertina del singolo, così come il video diretto da Fernando Luceri, è ispirato al mondo del "Mago di Oz". La "cantantessa", quindi, torna con la solità qualità ed originalità proponendo un testo delicato che tratta di un uomo vigliacco che non riesce a confessare alla moglie la storia di un lungo tradimento da cui è scaturito anche un figlio di ormai tre anni. La vicenda va avanti, quindi, da tempo e la protagonista, rappresentata dall'amante classifica l'uomo come un abitudinario, troppo legato al suo ovile protetto che non riesce a liberarsi di quella macchia che si fa sempre più grande ed evidente. La donna ne soffre ma non può prendersi la briga di smascherare tutto alla moglie rischiando una prospettiva tragica soprattutto nei confronti di un bambino che non ha nessuna colpa. Nel contempo, però, invita l'uomo a fare chiarezza nella propria vita e nella propria famiglia affinchè questa storia sommersa possa finalmente vedere la luce pur sapendo che ciò non avverrà mai. Una storia che sottolinea sia il tema del tradimento di lungo corso che si nasconde in tante famiglie insospettabili sia il trattamento egoistico e meschino che l'uomo fa della sua seconda donna, usata, è il caso di dire, come un oggetto a suo piacimento. Viene, quindi, trattata anche la sofferenza di una donna in perenne attesa di una normale storia d'amore un po' come Franco Califano l'aveva perfettamente descritta nella splendida "Minuetto" resa immortale da Mia Martini. Una tematica particoalre come è sempre stata particolare la proposta musicale ed autoriale di una delle più originali e capaci cantautrici italiane che torna dopo tanto silenzio e con la voglia di riprendersi quel posto nella musica italiana che merita e che non ha mai perso almeno per quanto riguarda i suoi fans ed i tanti appassionati di buona musica di qualità.

Condividi post

Repost0
20 novembre 2014 4 20 /11 /novembre /2014 00:01
Sanremo 2015: Ruggeri in pole, nuove voci e quote rose

A meno da un mese dall'ufficialità dei 16 Big che formeranno il cast artistico del prossimo Festival di Sanremo emergono nuovi rumors e conferme su i nomi più vicini all'evento musicale dell'anno. Il 14 dicembre, infatti, si è avvicina ed è la data in cui i nomi dei big verranno annunciati da Carlo Conti durante la trasmissione "L'Arena" di Massimo Giletti. Oltre i nomi caldi già fatti come quelli di Marco Masini, Dear Jack, Kekko Silvestre dei Modà ma senza Modà, Anna TatangeloValerio Scanu e Michele Bravi ci sono altri artisti che sembrano essere già in partenza per la costa ligure. Tra questi, ci sarebbe, come già anticipato in tempi non sospetti in questo blog, Enrico Ruggeri che porterebbe un brano dedicato a tre grandi artisti scomparsi: Giorgio Gaber, Giorgio Faletti ed Enzo Jannacci ed il brano avrebbe come titolo "Dalle nuvole". Poi c'è il trio Fabi, Gazzè, Silvestri già in odore di Festival l'anno scorso e sempre più attirati dalla cosa dopo la felice esperienza del magnifico album composto a sei mani. Poi, in seguito alla volontà di Carlo Conti di voler cercare di garantire, per quanto possibile, la metà dei posti disponibili alle donne si intensificano le voci su Patty Pravo, Loredana Bertè (con album pronto firmato da Renato Zero), Deborah Iurato, Anna Oxa, Luisa Corna (che parteciperebbe in duetto con Alessandro Safina), Irene Grandi, Alice (che già l'anno scorso si era proposta con un brano firmato da Franco Battiato), Malika Ayane, Dolcenera, Annalisa Scarrone, Chiara Galiazzo, Suor Cristina e, addirittura, Gianna Nannini che sarebbe un vero colpo per Conti. Non mancano, poi, le candidature rap e, ad oggi, sembra in vantaggio quella del vincitore delle Nuove Proposte dello scorso anno Rocco Hunt. Tra gli ospiti, invece, si paventa il nome dei Pink Floyd, tornati alla discografia dopo 19 anni e dopo lo stesso lasso di tempo si dovrebbero rivedere a Sanremo, a meno di ripensamenti dell'ultimo momento, anche Albano Carrisi e Romina Power. Per affiancare Conti, invece, alla conduzione si fanno i nomi di Vanessa Incontrada ed Ambra Angiolini anche se continua a circolare anche il nome di Loretta Goggi, vista la positiva esperienza a "Tale e quale show", anche se non è chiaro ancora per quale ruolo sarebbe candidata: l'artista, infatti, potrebbe benissimo condurre, far parte di una ipotetica giuria, essere tra gli ospiti della kermesse in omaggio alla sua lunga carriera o, addirittura, presentarsi in gara. Non resta, quindi, che aspettare nuovi sviluppi fino al 14 dicembre che metterà il timbro certificato sul cast definitivo del prossimo Festival.     

Condividi post

Repost0

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua, Pagina Facebook e Donazioni

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter