Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"...ma dentro i suoi occhi, un dolore profondo:

vedere il cammino, diverso del mondo,

la guerra e la gente, che cambia il suo cuore,

la verità che muore..."

Amedeo Minghi - Un uomo venuto da lontano

Sondaggi

La Sfida dei 100, 8°Fase-Sfida Finale
 
 
 
pollcode.com free polls
13 dicembre 2015 7 13 /12 /dicembre /2015 00:01
Sondaggi: Miglior Artista Emergente 2015
Miglior Artista Emergente 2015
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
11 dicembre 2015 5 11 /12 /dicembre /2015 00:01
Sondaggi: Miglior Artista Femminile 2015
Miglior Artista Femminile 2015
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
9 dicembre 2015 3 09 /12 /dicembre /2015 00:01
Sondaggi: Miglior Artista Maschile 2015
Miglior Artista Maschile 2015
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
7 dicembre 2015 1 07 /12 /dicembre /2015 00:01
Sondaggi: Miglior Canzone 2015
Miglior Canzone 2015
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
5 dicembre 2015 6 05 /12 /dicembre /2015 00:01
Sondaggi: Miglior "Best of" 2015
Miglior "Best of" 2015
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
3 dicembre 2015 4 03 /12 /dicembre /2015 00:01
Sondaggi: Miglior Album Inediti 2015
Miglior Album Inediti 2015
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
2 dicembre 2015 3 02 /12 /dicembre /2015 00:01
Sanremo 2016: Prime ipotesi sui Big in gara

Dopo aver definito il cast delle Nuove Proposte si attende l'ufficialità sui Big che prenderanno parte alla kermesse musicale. Come nella scorsa edizione, anche stavolta il numero dei cantanti in gara, è stato aumentato in corso d'opera passando da 18 a 20 artisti. Ipotizzando, quindi, che i nomi siano 20, salvo ulteriori modifiche, proviamo a fare un prospetto di ciò che potrebbe riservarci il prossimo Festival tenendo conto delle tante varianti che negli ultimi anni hanno condizionato le selezioni dello stesso al di là delle canzoni proposte: periodo storico, fase artistica, apprezzamento mediatico, peso commericiale oltre ai rumors, informazioni personali ed indicazioni più o meno attendibili visto il gran riservo con cui la cosa viene giustamente trattata fino all'annuncio ufficiale che arriverà Domenica 13 Dicembre durante "L'Arena" di Massimo Giletti su Raiuno. Nella lista, inoltre, c'è anche qualche azzardo che hanno più il sapore di un auspicio che di una effettiva possibiità di vederli realmente in gara.     

1. LOREDANA BERTE' - In uscita con un libro biografico e con un album pronto da lanciare. 

2. PATTY PRAVO - Un'altra veterana del Festival con un album in dirittura d'arrivo.

3. SAMUELE BERSANI - Manca da un po' dal Festival e si prospetta un ritorno.

4. RAF - Amato da Conti,è stato pubblicamente invitato a ripresentarsi dopo la sfortunata esperienza dello scorso anno legata a condizioni fisiche non ottimali.

5. ENRICO RUGGERI - Costretto a rinunciare per altri impegni lo scorso anno, in cui comunque presetò il suo brano in qualità di ospite, potrebbe rimediare in questa edizione.

6. PAOLO VALLESI - Da diversi anni in cerca di rilancio e prossimo alla pubblicazione di un nuovo album. Le origini toscane e l'amicizia con Conti potrebbero riaprirgli le porte dell'Ariston.

7. EMMA MARRONE o ARISA - Le ex "vallette" della scorsa edizione potrebbero ripresentarsi nella loro veste naturale. Probabilmente solo una delle due sarà in gara ma non è detto che ci siano entrambe magari in duetto. 

8. FRANCESCA MICHELIN - Il suo nome gira molto e potrebbe avere la chance che cerca da un po'.

9. KARIMA AMMAR - E' un altro nome che circola anche grazie alla partecipazione a "Tale e quale show" ma proprio questo potrebbe rappresentare un handicap per la sua corsa all'Ariston visto che nella passata edizione, Conti, non ha, forse volutamente, incluso nel proprio cast nessuno dei cantati avuti nel suo show di imitazioni. 

10. RENATO ZERO - E' circolato anche il suo nome visto che sta lavorando ad un nuovo album ma, personalmente, escludo la sua presenza avedo rifiutato in passato anche il medesimo invito dell'amico Bonolis. Certo è che se Conti riuscisse nell'impresa varrebbe da solo il prezzo del biglietto. Stessa cosa vale anche per un ipotetico ritorno dei POOH in vista del cinquantennale.

11. GIANNI MORANDI & CLAUDIO BAGLIONI - Nel pieno del loro progetto "Capitani Coraggiosi" il cui tour partirà il 19 Febbraio, a sei giorni dalla chiusura del Festival, potrebbero "servirsi" della vetrina sanremese per lanciare al meglio la loro avventura. La cosa, probabilmente, avverrà nelle vesti di ospiti ma non è detto che il legame particolare che esiste tra Morani e il Festival possa determinare una scelta a sorpresa e coinvolgere anche il poco avvezzo alla kermesse Baglioni in una partecipazione in gara. 

12. LUCA CARBONI - Dopo il successo del suo ultimo album "Pop-up" potrebbe scegliere la vetrina dell'Ariston per amplificare questa nuova fase della sua ricca carriera. 

13. MICHELE ZARRILLO - In cerca di un rilancio dopo problemi di salute fortunatamente superati potrebbe riprendere il suo percorso dall'Ariston essendo un veterano del Festival. 

14. NOEMI - La separazione da "The Voice" potrebbe significare lo sviluppo di nuovi progetti musicali e vista la frequenza delle sue partecipazioni nelle ultime edizioni non è difficile pensare ad una nuova avventura sanremese.  

15. TIROMANCINO o STADIO - Dati per papabili anche lo scorso anno, potrebbero, questa volta entrare nel cast. 

16. FAUSTO LEALI & ? - Sta lavorando ad una raccolta di duetti e potrebbe presentarsi con qualche ospite illustre.

17. DOLCENERA - Manca dal 2012 e i recenti successi potrebbero favorirla nella scalata all'Ariston.  

18. BIANCA ATZEI & GIANLUCA GRIGNANI - Reduci dallo scorso Festival potrebbero unirsi in un duetto con un brano scritto dallo stesso Grignani anche se le prestazioni del 2015, a parte un buon testo di Grignani, non meriterebbero una nuova chance così a breve scadenza. Di artisti ce ne sono tanti ed in molti aspettano di tornare su quel palco da molti anni. Auguriamoci un po' di buon senso e un po' di fantasia da parte dei selezionatori.

19. FATTORE RAP - Il genere molto di moda tra i giovani avrà con tutta probabilità il suo posto all'Ariston. Potrebbe esserci il ritorno all'Ariston di ROCCO HUNT, ritrovare il veterano J-AX o l'esordio in tale contesto di CLEMENTINO o di FABRI FIBRA o ancora, il nuovo arrivo da "Amici", BRIGA anche se a spuntarla potrebbe essere una donna: BABY K, reduce dal tormentone "Roma-Bangkok" insieme a GIUSY FERRERI anch'essa, tra l'altro, in lizza per un posto all'Ariston.

20. FATTORE X - "X Factor" termina il 10 dicembre e, se sembra impossibile preparare e presentare un brano in due giorni, il caso Fragola dell'anno scorso ha smentito ciò ed è, quindi, plausibile pensare che il tutto si ripeti con il prossimo vincitore del talent in questione sperando,  inoltre, che sia l'unico posto sui 18 disponibili riservato ai freschi prodotti mediatici che, evidentemente, non possono essere definiti Big ma che vengono messi lì per puri scopi commerciali al costo anche di bruciare una possibile carriera come successo per tanti altri malcapitati.

 

ALTRI: Tra le altre voci si parla anche di LORENZO FRAGOLA, CHIARA GALIAZZO e dei DEAR JACK, tutti già presenti lo scorso anno. Il gruppo arriverebbe con il nuovo frontman LEINER dopo l'addio di ALESSIO BERNABEI, anch'esso in lizza da solista per un posto all'Ariston. Si parla, poi, anche dei NEGRITA, ELIO E LE STORIE TESE, FRANCESCO RENGA, RAPHAEL GUALAZZI, SYRIA, DANIELE SILVESTRIALESSANDRA AMOROSO, ANNA OXA, NEFFA, SUBSONICA, RON, VALERIO SCANU, DEBORAH IURATO, PAOLA TURCI, MICHELE BRAVI, SIMONA MOLINARI, RENZO RUBINO,  SUOR CRISTINA, di un nuovo duetto D'ALESSIO-TATANGELO, di un ritorno dei RICCHI E POVERI nella formazione a 4 con MARINA OCCHIENA oltre che della possibilità che anche quest'anno ci sia un cantante internazionale in gara. Vedremo, infine, se Conti riuscirà ad italianizzare i THE KOLORS. Il conduttore ha espresso parere positivo sulla band che però dovrebbe abbandonare, anche momentaneamente, l'inglese per proporsi al Festival. Si spera che gli "Amici di Maria" non tradiscano la loro indole e che si eviti di riproporre i soliti noti soprattutto se già presenti lo scorso anno. Molti di loro artisti ne dovrebbero fare di strada prima di rivedere, eventualmente, la platea dell'Ariston.   

 

Naturalmente queste ipotesi, tra cui qualcune davvero improbabili, sono realizzate anche auspicando qualche grande colpo ed un minore peso dell'aspetto puramente commerciale e mediatico sulla scelta degli artisti. Presupponendo, però, che anche quest'anno le selezioni sono effettuate tramite inviti già si capisce che la "gara" non è aperta a tutti e che non saranno le canzoni ad essere valutate in primis bensì il peso mediatico di chi le propone. Aspettando i prossimi sviluppi non resta che sperare che la buona musica abbia la meglio e che anche gli addetti ai lavori si possano rendere conto che solo pruomovendo qualità si può aiutare l'intero mondo discografico italiano.  

Sanremo 2016: Prime ipotesi sui Big in gara
Condividi post
Repost0
30 novembre 2015 1 30 /11 /novembre /2015 00:01

Ecco i risultati dei sondaggi con scadenza Novembre 2015 con le relative percentuali di voto:

La più bella di...

 

X Renzo Arbore: "Il clarinetto" 63%

X Riccardo Sinigallia: "Strade" 80%

Condividi post
Repost0
14 novembre 2015 6 14 /11 /novembre /2015 00:01

"4/3/1943" è considerata la canzone della consacrazione artistica di Lucio Dalla. Scritta da dallo stesso Dalla in collaborazione con Paola Pallottino ed arrangiata da Ruggero Cini, il cantautore e musicista bolognese, la presentò al Festival di Sanremo del 1971 insieme all' Equipe 84 e fu subito un grande successo. Nonostante non fosse una canzone autobiografica, il titolo, fa riferimento alla data di nascita dell'artista e nacque in seguito alle prime discussioni in tema di cesure. Il titolo originale del brano, infatti, doveva essere "Gesù Bambino" ma vista la storia raccontata nel testo, ovvero quella di una ragazza madre che ha un figlio da un ignoto soldato alleato, e per altre frasi forti, quel titolo fu definito inadeguato e blasfemo. Oltre al titolo, la Rai, per ammettere la canzone al Festival invitò dalla ad intervenire su parte del testo per renderlo più adatto al pubblico televisivo dell'epoca. In particolare, il finale della canzone, che era: "...e anche adesso che bestemmio e bevo vino, per i ladri e le puttane sono Gesù Bambino..." divenne: "...e anche adesso che gioco a carte e bevo vino, per la gente del porto mi chiamo Gesù Bambino...". Nonostante tutto, il brano, ebbe un enorme successo e se al Festival si piazzò solo terza per ciò che riguarda le vendite andò ancora meglio. Pubblicata prima in un singolo insieme a "Il fiume e la città" e successivamente nell'album "Storie di casa mia", la canzone, divenne il cavallo di battaglia di Dalla ed ancora oggi è tra le più apprezzate del suo ricco repertorio. Nella registrazione in studio, il brano, presenta la partecipazione nei cori "Cantori Moderni" di Alessandro Alessandroni. Visto l'enorme successo, il brano, fu oggetto di diverse cover e traduzioni fra cui quella in francese di Dalida con testo di Pierre Delanoè e quella in portoghese proposta in Sud America da Chico Buarque de Hollanda il quale memorizzò la musica ascoltando il brano dallo stesso Dalla e poi ne scrisse un testo nella sua lingua. Un successo mondiale che dura ancora oggi e che è solo una delle tante dimostrazioni dell'enorme patrimonio artistico che Dalla ci ha lasciato.

 

 

Condividi post
Repost0
12 novembre 2015 4 12 /11 /novembre /2015 00:01

"Più su" è uno dei brani più belli della ricchissima discografia di  Renato Zero, Fiacchini all'anagrafe. Scritta dallo stesso cantautore romano per ciò che riguarda il testo e musicata da Dario Baldan Bembo, la canzone, venne pubblicata nell'album live "Icaro" del 1981 e in un singolo insieme a "Galeotto fu il canotto". Solo nel 2006 arriva, però, l'incisione in studio della canzone, finora ascoltabile solo in versione live, per la raccolta "Renatissimo!". Esiste, inoltre, anche una splendida verisone in duetto con Andrea Bocelli, eseguita durante uno dei concerti del tour "Sei Zero" del 2010 poi pubblicato in Dvd e realizzato in occasione dei sessant'anni dell'artista. Il singolo rimase in classifica per 12 settimane ottenendo un grande successo così come il disco che diede la consacrazione definitiva a Renato Zero nella schiera dei grandi della nostra musica. Lo storico finale parlato di quel live nel brano "Più su" e cioè: "Grazie di questo incontro...eh grazie...c'eravamo proprio tutti ed eravamo davvero più veri di ieri. Ehi dico a voi! A voi, indifferenti, a voi che non ci conoscete bene. Prestateci un sogno, lasciateci ancora sperare, perchè questa notte sia eterna, perchè sia una notte d'amore!" e, soprattutto, il saluto conclusivo: "Non dimenticatemi ehe..." sono diventati un vero marchio di fabbrica per Renato e per i suoi "sorcini". Il testo della canzone, ritenuta ancora oggi tra le perle della storia dell'artista romano, è una riflessione sulla vita terrena e sul rapporto dell'uomo con l'amore ed il bene fraterno. Parlando in prima persona, l'autore, immagina un incontro con Dio chiedendosi in che modo si sia meritato tanta grazia pur non avendo mai conosciuto l'amore e dopo aver capito l'importanza di questo sentimento nel quotidiano della nostra esperienza di vita professa ai suoi ascoltatori la fratellanza ed il bene più grande e sincero affinchè si possa sperare in un futuro sempre migliore. Ciò che impreziosisce questo testo sono le testimonianze sulla forza dell'amore e, talvota, sulla sua assenza nell'indiffirenza della vita sociale: "...sboccia un fiore malgrado nessuno lo annaffierà, mentre l'aquila fiera in segreto a morire andrà, il poeta si strugge al ricordo di una poesia, questo tempo affamato consuma la mia allegria, canto e piango pensando che un uomo si butta via, che un drogato è soltanto un malato di nostalgia, che una madre si arrende e un bambino non nascerà, che potremmo restare abbracciati all'eternità...". Questo è tanti altri sono i tratti più significativi di un grande testo dal forte significato figlio della penna di un vero e proprio poeta dei nostri tempi. Un grande artista che rimane tutt'oggi uno dei più grandi esponenti della nostra cultura musicale.

 

 

 


 

Altro su:

Andrea Bocelli

Renato Zero

 

 

Condividi post
Repost0

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua, Pagina Facebook e Donazioni

Chat

Flag Counter

Flag Counter