Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"...ma dentro i suoi occhi, un dolore profondo:

vedere il cammino, diverso del mondo,

la guerra e la gente, che cambia il suo cuore,

la verità che muore..."

Amedeo Minghi - Un uomo venuto da lontano

Sondaggi

La Sfida dei 100, 8°Fase-Sfida Finale
 
 
 
pollcode.com free polls
5 febbraio 2019 2 05 /02 /febbraio /2019 00:01
Sondaggi: Speciale Sanremo 2019, Il peggiore
Sanremo 2019, Il peggiore
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
5 febbraio 2019 2 05 /02 /febbraio /2019 00:01
Sondaggi: Speciale Sanremo 2019, Miglior interpretazione
Sanremo 2019, Miglior interpretazione
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
1 febbraio 2019 5 01 /02 /febbraio /2019 00:01
Sondaggi: La Sfida dei 100, 1°Fase-9° Sfida
La sfida dei 100 - 1°Fase-9°Sfida
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
31 gennaio 2019 4 31 /01 /gennaio /2019 00:01
Sondaggi: Risultati Gennaio 2019

 

X La Sfida dei 100, 1°Fase-8°Sfida: Nino D'Angelo 33%, Paolo Conte 25%, Nicola Di Bari e Nomadi 17%, Paolo Vallesi 8%

 

X Sanremo Story, Peggior 1°anni '90: 1998 - Annalisa Minetti - "Senza te o con te" 55% 

Condividi post
Repost0
2 gennaio 2019 3 02 /01 /gennaio /2019 00:01
Intervista con... Vincenzo Incenzo (II)

1. Maestro, il suo "Credo" è risultato il Miglior Album del 2018 per i lettori del nostro blog tramite le annuali "Note d'oro" de "La musica che gira intorno...". Inoltre, "Je suis" è arrivata ad un palmo da essere eletta canzone dell'anno, riconoscimento poi andato a Roberto Vecchioni e Francesco Guccini con "Ti insegnerò a volare (Alex)". Come descriverebbe questo album in poche righe? Cosa vuole dire ai nostri lettori? Come accoglie questi attestati di stima?  

E’ un album sincero, romantico, politico; è la fotografia di quel che sono oggi, senza nessun filtro. Mi rende felice sapere che questa sincerità e questa energia siano arrivate ai lettori. Mi fa sperare che ci sia ancora spazio per raccontarsi attraverso una forma d’arte meravigliosa quale è la forma canzone.                                                                                                                                         
2. Da autore affermato, ha deciso di riprendere in mano il microfono, dopo tanti anni, e vivere questo percorso da protagonista assoluto. Come è nata questa idea? Come ha vissuto questa esperienza? Pensa di ripeterla o di tornare dietro le quinte? Cosa sente di dire a Renato Zero che ha supportato questo suo desiderio producendo l'album?                                  
L’idea c’è sempre stata, una scintilla l’ha fatta esplodere; mentre facevo ascoltare un brano mio a Renato mi ha chiesto chi fosse quello che cantava; da lì è partito tutto. Esperienza bellissima, che cresce ogni giorno e che voglio portare avanti con un secondo album, al quale già lavoro.
Continuerò a fare cose anche per altri artisti. A Renato dico grazie, ha dimostrato una sensibilità e un umiltà che lo rendono ancora più grande.

3. Dal punto di vista autoriale cos'ha in progetto? C'è qualche artista che le stuzzica la fantasia e per il quale ancora non è riuscito a scrivere brani?                                   

Sto per ripartire con un avventura teatrale ancora top secret. Mi piacerebbe lavorare con Battiato.           

4. Il degrado sociale attuale l'ha ben descritto in "Je suis" e mi chiedevo se ciò ha influito anche nella musica italiana. Rap, trap, e simili, al di là del genere, non crede, siano frutto di una involuzione culturale? Cosa consiglierebbe ai giovani che seguono queste tendenze musicali?                          

Il degrado è da leggersi in maniera trasversale, parte da lontano e ramifica ovunque; il rap di per se’ può essere un ottimo veicolo di comunicazione, peccato che abbia un po’ perso le motivazioni iniziali e si stia consumando nelle discoteche senza raccontare molto di questo Paese.
Ai ragazzi dico sempre di coltivare la propria differenza, di non lasciarsi irretire da mode, ma di crearne di nuove. Ognuno di noi è irripetibile.   
                                                          
5. Maestro, la ringrazio sempre per la sua disponibilità e le chiedo infine, rinnovandole la mia stima, un saluto per tutti i lettori de "La musica che gira intorno..." .

Mando un grande abbraccio ai lettori de “La musica che gira intorno”, ringraziandoli per il loro voto e l’amore per la musica italiana, che ha bisogno di sensibilità, attenzione, passione. I vostri lettori sono un esempio per tutti.

Vincenzo Incenzo

Condividi post
Repost0
1 gennaio 2019 2 01 /01 /gennaio /2019 00:01
Sondaggi: Speciale Sanremo Story, Peggior 1° anni '90
Sanremo Story, Peggior 1°anni '90
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
1 gennaio 2019 2 01 /01 /gennaio /2019 00:01
Sondaggi: La Sfida dei 100, 1°Fase - 8°Sfida
La sfida dei 100 - 1°Fase-8°Sfida
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
pollcode.com free polls
Condividi post
Repost0
31 dicembre 2018 1 31 /12 /dicembre /2018 00:01
Sondaggi: Risultati Dicembre 2018

 

X La sfida dei 100 - 1°Fase - 7°Sfida: Mia Martini 36%, Marco Masini 27%, Massimo Ranieri 18%, Max Gazzè e Michele Zarrillo 9%

 

X Note d'oro 2018:

Miglior Canzone: Roberto Vecchioni & Francesco Guccini - "Ti insegnerò a volare (Alex)" 42%

Miglior Album: Vincenzo Incenzo - "Credo" 38%

Miglior Artista: Roberto Vecchioni 33%

Condividi post
Repost0
31 dicembre 2018 1 31 /12 /dicembre /2018 00:01
Sondaggi: "La musica che gira intorno... Note d'oro" 2018

X Miglior Canzone 2018: Roberto Vecchioni & Francesco Guccini - "Ti insegnerò a volare (Alex)" 42%

X Miglior Album 2018: Vincenzo Incenzo - "Credo" 38%

X Miglior Artista 2018: Roberto Vecchioni 33%

Condividi post
Repost0
9 dicembre 2018 7 09 /12 /dicembre /2018 11:10

"Invisibile" è il nuovo singolo lanciato in questi giorni da Leonardo Malaguti, cantautore di Città di Castello, provincia di Perugia, che ha deciso di mettere in musica i disagi sociali, e i sentimenti scaturiti dagli stessi, incontrati lungo il cammino dell'altra sua professione e cioè quella di avvocato coniando per stesso l'originale appellativo di "avvocantante". L'artista, quindi, ha attraversato, e continua a farlo quotidianamente, esperienze che di ogni tipo ed ha voluto utilizzare la sua passione per la musica ed il suo talento da autore per divulgare messaggi di sensibilizzazione che assumono la forma di un progetto più ampio in cui ognuno di noi possa prendere coscienza della cosa e contribuire al delicato appello. In "Invisibile", Leonardo, ci parla della violenza assistita, quella forma di maltrattamento indiretto che subiscono i bambini che vivono in ambiti familiari precari e poco protettivi. Si fa riferimento, dunque, a violenza fisica, verbale, psicologica, a quadri familiari in cui vi sono problemi economici, contrasti di coppia, negligenza nel ruolo genitoriale e nelle sue responsabilità, in tutte quelle situazioni instabili che provocano nel bambino un disagio che si tramuta in paura, rabbia, confusione e sensi di colpa che ne contaminano la crescita e la serenità. In molti casi, queste circostanze, portano il bambino ad isolarsi, a vivere una propria realtà riflessa, immaginaria, rendendosi, quindi, invisibili. Una problematica importante e delicata, dunque, che Malaguti ha voluto mettere in musica utilizzando un pop lineare, poetico e semplice che crea un legame di sensibilità tra il mondo dei bambini, soprattutto quelli in sofferenza, e quello degli adulti. Stilisticamente e vocalmente, Leonardo, lo si può accostare vagamente a Luca Carboni e si può dire che anche dal punto di vista autoriale e musicale, l'avvocato, ha tutte le carte in regola per fare strada ed il suo passato fatto di tanta gavetta anche di qualità ne è una chiara testimonianza. Un secondo posto a Castrocaro, i percorsi formativi fatti in ambienti importanti per la storia del nostro cantautorato come l'IT dischi di Vincenzo Micocci, collaborazioni con artisti importanti come Riccardo Cocciante, partecipazioni e successi in eventi vari in tutta Italia, compongono un bagaglio di esperienza e di nozioni che oggi ci regalano un cantautore pronto al grande passo ed "Invisibile" appare proprio un validissimo biglietto di prima classe verso la musica che conta.

Condividi post
Repost0

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua, Pagina Facebook e Donazioni

Chat

Flag Counter

Flag Counter