Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"...ma dentro i suoi occhi, un dolore profondo:

vedere il cammino, diverso del mondo,

la guerra e la gente, che cambia il suo cuore,

la verità che muore..."

Amedeo Minghi - Un uomo venuto da lontano

Sondaggi

La Sfida dei 100, 8°Fase-Sfida Finale
 
 
 
pollcode.com free polls
16 maggio 2014 5 16 /05 /maggio /2014 23:01

Ancora un altro caso che vede protagonista "Almeno stavolta" canzone incisa da Nek come indedita nella raccolta "The best of Nek - L'anno zero" e scritta da Antonello De Sanctis e Daniele Ronda. Qui il confronto è con "Follow me" incisa dalla band tedesca Gamma Ray nell'album "No World Order" del 2001.

 

Condividi post
Repost0
15 maggio 2014 4 15 /05 /maggio /2014 23:01

Vediamo ora il caso di presunto plagio tra "Aprila" incisa da Biagio Antonacci nell'album "Il cielo ha una porta sola" del 2008 e la colonna sonora del film "Arturo" del 1981 realizzata da Christopher Cross nota come Arthur's Theme ma intitolata "Best that you can do".

Condividi post
Repost0
14 maggio 2014 3 14 /05 /maggio /2014 23:01

Qui vediamo il caso tra "Se io non avessi te" incisa da Nek nell'album "In due" del 1998 e scritta con Antonello De Sanctis e Massimo Varini e "Thirty-Three" pubblicata dal gruppo americano Smashing Pumpkins nell'album "Mellon Collie and the Infinite Sadness" del 1995.

Condividi post
Repost0
13 maggio 2014 2 13 /05 /maggio /2014 23:01
Sanremo 2015: Prime ipotesi sul cast artistico

Data ormai per certa la conduzione di Carlo Conti, si iniziano a rincorrere voci sui possibili componenti del cast artistico sia per ciò che riguarda la presentazione che per i cantanti in gara. E' molto probabile, infatti, che Conti, come ogni altro padrone di casa dell'Ariston negli anni precedenti, si affidi per la sua prima edizione a personaggi dello spettacolo fidati e con i quali ha già lavorato in altre fortunate trasmissioni. In primis vi sono gli amici di sempre con i quali Conti ha condiviso tutto il cammino nel mondo dello spettacolo e, quindi, Giorgio Panariello, Leonardo Pieraccioni e Marco Masini. I primi due, con tutta probabilità, saranno tra gli ospiti della manifestazione mentre, per Masini, visto che sta anche lavorando ad un nuovo album, è facilmente ipotizzabile una partecipazione alla gara canora. Tra l'altro, proprio in virtù di questa amicizia, i tre artisti, insieme a Conti, l'11 maggio sono stati protagonisti di una serata in omaggio a Francesco Nuti nella data del suo compleanno e non è escluso che una cosa simile non si possa ripetere anche a Sanremo con la presenza dello stesso Nuti. A questi vanno aggiunti artisti che nel recente passato hanno condiviso con Conti delle esperienze televisive molto positive come le varie edizioni di "Tale e quale show". Proprio da qui, nascerebbe l'ipotesi di Loretta Goggi, molto più verso la co-conduzione del programma che verso la gara musicale che, invece, potrebbe interessare, tra i parteciapanti di quel programma, a Fausto Leali, Giò Di Tonno, Attilio Fontana, Luisa Corna, Silvia Salemi, Mietta, Serena Autieti, Fiordaliso, Riccardo Fogli, Rosalia Misseri e Gigliola Cinquetti. Mentre, non sono escluse, le presenze all'Ariston in veste di "disturbatori" di Gabriele Cirilli ed Emanuela Aureli. Per questo ultimo ruolo, inoltre, Conti potrebbe ripescare tra i suoi meno recenti collaboratori Nino Frassica, con il quale ha condiviso le prime edizioni de "I migliori anni". Non sono da sottovalutare nemmeno i nomi di Enrico Ruggeri e di Giuseppe Povia che hanno partecipato, con successo, alla gara dedicata a "Canzonissima" nell'ultima edizione de "I migliori anni". Mettendo da parte, poi, le collaborazioni artistiche ci sono diversi artisti che godono della stima del conduttore sia per affinità territoriali che prettamente professionali. Sono, quindi, da tenere sotto controllo i possibili rilanci di artisti toscani come Paolo VallesiAleandro Baldi o di personaggi spesso presenti nelle sue trasmissioni come Massimo Ranieri e Umberto Tozzi. Infine, ci sono altri artisti che cercano un rilancio e che godono della simpatia di Conti come Raf o Michele Zarrillo, tornato a cantare dopo alcuni problemi di salute. Gli indizi sono tanti e diversi ed è probabile che almeno la metà del gruppo sanremese sarà composto dai suddetti nomi, anche se, essendo la prima volta di Conti a Sanremo non è certo che seguirà la scia dei suoi ultimi predecessori ma potrebbe, essendo legato ad un certo tipo di televisone più professionale, tornare per la selezione al più meritocratico metodo Baudo, ovvero accettare ogni candidatura senza alcun invito o corsia preferienziale e valutare ogni proposta per poi scegliere le migliori secondo le proprie, sicuramente affidabili, competenze artistiche. Non resta, quindi, che aspettare le prime indicazioni sul progetto sanremese di Conti per avere un'idea più chiara di ciò che ci aspetta al Festival di Sanremo 2015.   

Condividi post
Repost0
12 maggio 2014 1 12 /05 /maggio /2014 23:01

Qui vediamo la somiglianza tra "Dammi di più" incisa da Nek nell'album "Filippo Neviani" del 2013 e scritta con Andrea Amati e "Notte di mezza estate" scritta e cantata da Alex Britti ed Edoardo Bennato nel 2006. Il brano dei due cantautori venne pubblicato solo come singolo.

 

Condividi post
Repost0
11 maggio 2014 7 11 /05 /maggio /2014 23:01

"A te" è uno dei più grandi successi di Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, e rappresenta una dolce e sentita dichiarazione d'amore verso la moglie Francesca Valiani. Il brano è stato pubblicato nell'album "Safari" del 2008 che fu dedicato, dall'artista, al fratello scomparso. Il disco ottenne un grandissimo successo e fu pubblicato in cinque versioni essendo riconosciuto come album più venduto dell'anno oltre ad essere uno dei più longevi anche in termini di presenze nelle classifiche anche negli anni successivi alla sua pubblicazione. Rimase in classifica per 97 settimane conclusive e vi ritornò diverse volte anche nel 2011 quando, in seguito ad un sondaggio realizzato da FNAC e dalla rivista Rockol, l'album venne premiato come il migliore del decennio. Una grande soddisfazione che parte proprio da "A te", primo brano trainante del clamoroso successo. Questa perla venne eseguita da Lorenzo al Festival di Sanremo del 2008, ove era in veste di ospite, per poi prendere la propria strada tra la gente fino ad ottenere riscontri positivi anche fuori dai confini italiani. Particolare successo arrivò, ad esempio, in Svizzera e, soprattutto, in Olanda grazie alla versione in olandese realizzata da Guus Meeuwis intitolata "Dat komt door jou". Vi furono poi tante altre cover come quella in stile natalizia interpretata dallo stesso Jovanotti con lo staff di Radio Deejay, quella di Gianni Morandi o quelle in forma di parodia realizzate da Checco Zalone o dai Gem Boy. La canzone venne ache accusata di plagio. Infatti, a Jovanotti, venne fatto notare che il brano era molto simile a "A la primera persona" brano dell'artista spagnolo Alejandro Sanz incisa nel 2006. Lorenzo dichiarò di aver scritto quel brano di getto e che non notava particolare assonanza con la canzone di Sanz ma che, probabilmente, entrambi i brani nascevano da una ispirazione simile e, cioè, quella ad un giro armonico molto semplice che è presente in moltissimi brani della discografia mondiale la cui paternità viene attribuita a Johann Sebastian Bach. In ogni caso, oltre la melodia, vi è un testo semplice ma allo stesso tempo forte ed una interpretazione tenera e sentita che ha permesso al brano di scalare le classifiche e di entrare nel cuore della gente. Un brano, quindi, e un intero album che conferma l'enorme crescita avuta dall'artista negli ultimi anni e che lo consacra tra i migliori cantautori italiani dell'attuale musica italiana. Del brano, inoltre, è stato fatto anche un video diretto da Maki Gherzi e prodotto da Paolo Soravia per la Universal Music Italiy dove Jovanotti, in giacca dorata, si esibisce a pianoforte in una sala d'incisione vuota in cui l'unica nota di colore e di poesia è data dalla presenza di un pappagallino appollaiato sul mixer. Anche il video, quindi, trasmette quella stessa semplicità e intimità rappresentata da un testo che ha fatto la fortuna di questa meravigliosa perla della musica italiana.    

Condividi post
Repost0
10 maggio 2014 6 10 /05 /maggio /2014 23:01
Sondaggi: Il più... Lineare
Il più... Lineare
  
pollcode.com free polls 
Condividi post
Repost0
9 maggio 2014 5 09 /05 /maggio /2014 23:01

E' il 2004 e, Marco Masini, dopo i brutti episodi legati ad una ignobile etichetta da "iettatore" che lo avevano portato a lasciare il mondo della musica, ha voglia di tornare in grande stile per rispondere, a suo modo, a chi voleva la sua scomparsa artistica e per chiudere definitivamente tutta questa situazione attraverso un nuovo percorso musicale. La porta principale per rientrare nell'industria musicale italiana è sicuramente il Festival di Sanremo e Marco decide di parteciparvi. Tra l'altro, proprio in seguito a quei problemi, Marco aveva abbandonato le major discografiche che, quell'anno, decisero di boicottare il Festival condotto da Simona Ventura. Così, Marco mostrò ancor di più tutto il suo coraggio e la sua grande forza di rimettersi in gioco gareggiando, per lo più, con giovani artisti esordienti. Il brano con cui si presenta è "L'uomo volante" scritto da Masini insieme a Goffredo Orlandi e Giuseppe Dati e parla desiderio di un padre di regalare un mondo migliore al proprio figlio. Il riscontro del pubblico e della critica è immediato e Marco risulta primo in classifica fin dalla prima serata, giungendo alla vittoria finale senza probelmi. La gioia è immensa e verrà protratta in un disco, "Masini", ed in un emozionante tour che sancirà il suo ritorno alla musica nella maniera migliore. Marco aveva sconfitto quegli imbecilli con l'arte della sua musica e con la forza di un pubblico che non lo ha mai abbandonato. In questa storia, tra l'altro, c'è anche un risvolto molto simpatico che ci ha raccontato il suo manager Marco Poggioni in una recente intervista esclusiva realizzata per questo blog. Poggioni, infatti, era certo di quella vittoria al punto di chiedere a Marco, in tempi non sospetti, di scommettere il trofeo sanremese. Masini, dal canto suo, non pensava di vincere e accettò la scommessa. Sappiamo come è andata a finire e, dopo 30 giorni in cui il trofeo venne tenuto a casa da Masini per le foto di rito, la celebre palma è oggi custodita da dieci anni in una teca nella sede della "Joe & Joe" etichetta discografica di Poggioni che è, a tutti gli effetti, proprietario della stessa. Una simpatica beffa, quindi, ben accettata da Masini visti gli effetti che quel premio ha avuto per il suo ritorno in musica.         

Condividi post
Repost0
8 maggio 2014 4 08 /05 /maggio /2014 23:01
Sondaggi: Il più... Istrionico
Il più... Istrionico
  
pollcode.com free polls 
Condividi post
Repost0
6 maggio 2014 2 06 /05 /maggio /2014 23:01
Sondaggi: La più bella di... Umberto Tozzi
La più bella di... Umberto Tozzi
  
pollcode.com free polls 
Condividi post
Repost0

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua, Pagina Facebook e Donazioni

Chat

Flag Counter

Flag Counter