Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"...E ti ricordo ancora,
 
dimmi che non è cambiato niente da allora,
 
chissà se parli ancora agli animali,
 
se ti commuovi davanti a un film.
"

 
Fabio Concato - Ti ricordo ancora

Sondaggi

Quale trasmissione musicale preferisci
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
pollcode.com free polls
28 giugno 2016 2 28 /06 /giugno /2016 23:01

"Vola alto" è un brano di Renato Zero inciso nel album  "Amo - Capitolo I" e scritto con Danilo Madonia. In questa canzone Zero ricalca, con nuova luce, un concetto che gli sta molto a cuore avendo contrassegnato, in un certo senso la sua storia e che già ha espresso diverse volte nella sua eccellente discografia. Tale pensiero è quello di non darla vinta mai a chi desidera il fallimento altrui ma credere sempre nel sogno e non mollare mai. In questo testo, Zero, incita l'utente a a credere nei propri mezzi come ha saputo fare lui sapendo riconoscere i veri amici ed avendo sempre un profondo rispetto per se stesso. Con queste attenzioni, probabilmente, il cammino della vita può rivelarsi meno tortuoso e la lotta verso un destino già scritto che non è quello sognato può avere un lieto fine. Zero, quindi, mette al bando l'idea di lasciare che il tempo faccia il suo corso senza metterci la propria impronta bensì invita a lottare anche per chi di quello stesso diventa prigioniero e, soprattutto, per chi sarà costretto a rinunciarvi. La storia di Renato, le sue difficoltà. la sua gavetta e la sua gloria finale sono un chiaro esempio di come tutto ciò sia davvero possibile con la giusta determinazione. Ovviamente, nel caso di Renato, vi è un grande talento che ha reso tutto molto più facile anche se ognuno ha il proprio sogno e non è detto che sia lo stesso che ha inseguito e raggiunto con sudore e poesia un allora sconosciuto Renato Fiacchini che solo con il tempo e dopo tanti rifiuti è diventato l'artista che tutti conosciamo. Magari, se lo stesso Renato non avrebbe avuto questa grande forza di volontà non avremmo mai potuto godere dei tanti capolavori che accompagnano la vita di noi italiani fin dagli anni '70 e che, ancora oggi, rappresentano il meglio che musica cantautorale italiana può offrire. E' giusto, quindi, accettare questi consigli da chi ha vissuto sulla propria pelle l'amara sensazione di non farcela che si è presta trasformata in gioia solo grazie a quella forte convizione che aveva sul suo talento, prima sottovalutato ed oggi da tutti riconosciuto. Probabilmente chi qualche anno fa, ha chiuso la porta in faccia ad un artista così sta ancora rimpiangendo quel giorno mentre Renato è sempre pronto ad emozionare con la sua musica non dimenticando mai, però, chi ha provato a stroncare il suo sogno e quello dei tanti appassionati che lo seguono fin dal primo giorno.

 

 

Altro su:

Renato Zero

 

Condividi post

Repost 0
Published by Marco Liberti - in Musica Italiana
scrivi un commento

commenti

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua e Pagina Facebook

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter