Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"...La noia è come il blues: ti fa pensare a dio,

 leggera come un gas che penetra il tuo io;

 La noia è nostalgia di un posto che non c'è,

 è voglia di andar via da tutti e anche da te..."

 

Marco Masini - Malinconoia

Sondaggi

La Sfida dei 100, 3°Fase-10°Sfida
 
 
 
 
pollcode.com free polls
23 luglio 2013 2 23 /07 /luglio /2013 23:01

Nel 1958 l'organizzazione dell'ottava edizione del Festival della Canzone Italiana svoltosi dal 30 gennaio al 1° febbraio sempre dal Salone delle Feste del Casinò Municipale di Sanremo passa dalla Rai nelle mani dell'ATA, Agenzia Turistica Alberghiera formata da gente come Angelo Lavagnino, musicista, o come Arrigo Polillo, critico. La diretta televisiva della Rai che diffonde il Festival anche in Eurovisione per la prima volta è affidata alla regia di Vittorio Brignole mentre la direzione artistica del Festival è a cura di Achille Cajafa. A condurre questa edizione della kermesse vi è l'attore e conduttore Gianni Agus accompagnato da Fulvia Colombo. Le canzoni in gara, eseguite con le orchestre "Della Canzone" di Cinico Angelini e "Sestetto Azzurro" di Alberto Semprini, sono 20 ed i 15 artisti che le propongono sono: Domenico Modugno, Johnny Dorelli, Nilla Pizzi, Tonina Torrielli, Gino Latilla, Claudio Villa, Giorgio Consolini, Carla Boni, Aurelio Fierro, Gloria Christian, Natalino Otto, Cristina Jorio, Marisa Del Frate, il Duo Fasano ed il Trio Joyce composto dalle tre sorelle torinesi Olga, Renata e Franca Joyce. Per la prima volta, in questa edizione, un artista propone una canzone nella quale ha partecipato nella scrittura e nella composizione: Domenico Modugno, in effetti, è il primo cantautore della storia del Festival di Sanremo. Ma non è tutto perchè la sua "Nel blu dipinto di blu", scritta con Franco Migliacci ed eseguita anche dal giovane Johnny Dorelli, stravince il Festival e segna in maniera indelebile la storia della manifestazione e della musica italiana in genere. Questa nuova frontiera della sonorità italica spalanca le porte alla sperimentazione ed alla scoperta di nuove strade artistiche per un Italia ancora troppo ancorata alla tradizione melodica. Da quell'anno, infatti, a Sanremo ci sarà la convivenza tra vecchie glorie dai nomi di forte impatto e giovani emergenti che porteranno sulla vetrina più ambita della musica italiana le nuove tendenze promosse dalla moda. Del brano vincitore, anche noto con il nome di "Volare", ne parlo dettagliatamente in un altro articolo interamente dedicato a questo classico della nostra storia musicale. Al secondo posto, invece, si classifica "L'edera" di Vincenzo D'Acquisto e Saverio Seracini interpretato da Nilla Pizzi e da Tonina Torrielli. Sull'ultimo gradino del podio ci sale, invece, il brano "Amare un'altra" scritta da un grande autore come Riccardo Pazzaglia su musica di Giorgio Fabor e cantato sia dalla Pizzi che da Gino Latilla.

 

Altro su:

Artisti citati

Sanremo

Sanremo Story

Condividi post

Repost0

commenti

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua, Pagina Facebook e Donazioni

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter