Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

…e per questo amore figlio di un'estate,

ci vorrebbe il sale per guarire le ferite,

dei sorrisi bianchi fra le labbra rosa,

a contare stelle mentre il cielo si riposa…

Marco Masini - Ci vorrebbe il mare

Sondaggi

Cosa preferisci di questo blog
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
pollcode.com free polls
26 giugno 2017 1 26 /06 /giugno /2017 23:01

"Questione di feeling" è un brano del 1985 cantato in duetto da Mina e Riccardo Cocciante e scritto dallo stesso cantautore di origine vietnamita in collaborazione con Giulio Rapetti in arte Mogol. Il brano, arrangiato da Paul Buckmaster, venne inciso in un 45 giri come singolo oltre ad essere pubblicato negli album dei due artisti "Il mare dei papaveri" di Cocciante e "Finalmente ho conosciuto il conte Dracula..." di Mina. Il singolo ebbe un grosso successo restando nelle classifiche per ben 18 settimane. Inoltre, anche l'album di Cocciante riscosse un successo strepitoso arrivando a superare le 250 mila copie vendute e venendo pubblicato, oltre che in italiano, anche in inglese, francese, portoghese e spagnolo. Mentre Mina ne eseguirà anche una versione in spagnolo nel 2007 in duetto con Tiziano Ferro per l'album "Todavìa" con il titolo "Cuestiòn de feeling" e con il testo in spagnolo realizzato da Luis Gòmez Escolar. Inoltre, la versione originale, divenne anche la sigla della trasmissione televisiva "Pentatlon" condotta da Mike Bongiorno. Il testo parla della complicità naturale di due persone il cui grado di appartenenza non è dato sapere che si lasciano andare in un espressione artistica improvvisata con la massima leggerezza contando solo sul loro feeling innato. Una complicità che gli dona la possibilità di lasciarsi andare in libertà senza alcuna forma di timore o di freno inibitorio. Cantare quasi per scherzo ciò che si ha dentro rende i due anche più sinceri poichè abbandonano incosapevolamente quelle maschere che ogni individuo si trova inevitabilmente a portare nel quotidiano. Una espressione di libertà e di verità, quindi, che viene rappresentata mediante un duetto canoro ma che può essere tranquillamente metafora di una relazione sentimentale o di un qualsivoglia rapporto interpersonale. Un grande brano nato dalla penna di due grandi autori ed eseguito da quei grandi interpreti della nostra musica che corrispondono ai nomi di Mina e di Riccardo Cocciante. Un duetto che ha fatto storia e che ci ha regalato una perla della nostra storia musicale che ancora oggi mantiene intatta la sua forza.  

 

 

 

 


 
Altro su:

 

Condividi post

Repost 0
Published by Marco Liberti - in Musica Italiana
scrivi un commento

commenti

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua e Pagina Facebook

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter