Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"...La noia è come il blues: ti fa pensare a dio,

 leggera come un gas che penetra il tuo io;

 La noia è nostalgia di un posto che non c'è,

 è voglia di andar via da tutti e anche da te..."

 

Marco Masini - Malinconoia

Sondaggi

La Sfida dei 100, 3°Fase-10°Sfida
 
 
 
 
pollcode.com free polls
13 ottobre 2012 6 13 /10 /ottobre /2012 23:01

"Opera seconda" è il titolo del nuovo album dei Pooh uscito in questi giorni e rappresenta una raccolta di grandi successi eseguiti però con l'aiuto di una vera orchestra composta da ben 67 elementi oltre alla collaborazione di Phil Mer alla batteria e di Danilo Ballo per gli arrangiamenti. Il titolo ovviamente richiama all'opera classica mentre il "secondo" è dovuto alla pubblicazione di un altro disco chiamato "Opera prima" che i Pooh hanno lanciato nel lontano 1971. E', quindi, come rincongiungere quel filo musicale lungo una vita intera in cui lo storico gruppo, oggi formato da tre elementi, ha reglato emozioni attraverso le loro melodie e le loro inconfondibili voci. Nell'album ritroviamo brani come "Chi fermerà la musica", "Maria marea" cantata con Claudio Baglioni, "Ci penserò domani" con l'apporto vocale di Mario Biondi, "Pierre", "Canterò per te" e tanti altri successi che hanno arricchito le pagine più belle della storia della nostra musica e della nostra vita. I Pooh, infatti, restando sempre aggiornati dal punto di vista musicale, hanno contribuito in modo importante a diffondere la musica italiana nel mondo ed hanno rappresentato in musica l'evoluzione del nostro Paese essendo un gruppo nato nei primi anni '60 e che ancora oggi non vede fine. Insieme ai Nomadi, probabilmente, sono tra i gruppi più longevi della storia della musica italiana ed è una storia colma di successi e di soddifazioni che gli da l'energia e la forza di andare ancora avanti soprattutto per i tanti fans, di oltre tre generazioni, che aspettano con ansia i loro nuovi progetti e li attendono in ogni città per ascoltare i loro spettacolari live. Una nuova avventura alle porte, quindi, ed una nuova pagina di storia da scrivere per Roby Facchinetti, Dodi Battaglia e Red Canzian con la convizione e la speranza che anche stavolta non sarà l'ultima.

 

 

 


 

Altro su:

Claudio Baglioni

Mario Biondi

Nomadi

Pooh 

Condividi post

Repost0

commenti

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua, Pagina Facebook e Donazioni

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter