Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"Ogni giorno racconto la favola mia,

la racconto ogni giorno, chiunque tu sia

e mi vesto di sogno per darti se vuoi,

l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi..."

 

Renato Zero- La favola mia

Sondaggi

La Sfida dei 100, 7°Fase-1°Sfida
 
 
 
pollcode.com free polls
6 giugno 2021 7 06 /06 /giugno /2021 23:01

"Mi manchi" è un brano portato al successo da Fausto Leali e scritto da Fabrizio Berlincioni e Franco Fasano. L'artista bresciano partecipa con questo brano al Festival di Sanremo del 1988 classificandosi al quinto posto ma aprendo la strada ad una canzone che entrerà nella storia della musica italiana. Pubblicata nell'album "Non c'è neanche il coro", la canzone, segnerà in maniera postiva la carriera dell'interprete italiano dalla voce "nera". Reduce dal successo "Io amo" presentata al precedente Festival, Leali, arriverà alla vittoria dello stesso solo nel 1989 in coppia con Anna Oxa con il brano "Ti lascerò". Anche se già con una lunga e fortunata carriera alle spalle, questo periodo, rappresenta forse l'apice della storia artistica di Leali che riceve quella definitiva consacrazione popolare tra i grandi interpreti della musica italiana. "Mi manchi" è un brano bellissimo in cui un uomo si accorge dell'importanza della propria compagna solo dopo averla persa e non intende innamorarsi di altre donne perchè sarebbe solo un inganno ai propri sentimenti. Con la sua pesante assenza, il protagonista, capisce il valore di quei momenti e di certi comportamenti, talvolta vissuti con superficialità, che compongono la vita di coppia ed è sempre più forte il rammarico per non averlo capito a tempo debito tanto che, oggi, rappresenta questa persona e questa storia come "il mio rimorso senza fine". Una mancanza che si accentua quando arriva la notte e quando non vi è più quella presenza accanto spesso snobbata ed ora desiderata. Un testo stupendo reso ancor più intenso da quel timbro roco e caldo espresso dall'inconfondibile vocalità di un grande interprete quale Fausto Leali.

 

Condividi post
Repost0

commenti

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua, Pagina Facebook e Donazioni

Chat

Flag Counter

Flag Counter