Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"Se ci ritroveremo tutti in fondo al lungo viaggio,

avremo indietro l'anima, l'amore ed il coraggio.

Felice è lo stupore dopo il suono dei rintocchi,

perché so che l'infinito avrà i tuoi occhi..."

 

Enrico Ruggeri - L'infinito avrà i tuoi occhi

Sondaggi

Come ami ascoltare musica
 
 
 
 
 
 
 
 
 
pollcode.com free polls
5 maggio 2016 4 05 /05 /maggio /2016 23:01

E' il 1995 quando tre artisti apparentemente diversi tra loro decidono di unirsi per presentare un brano al 45° Festival di Sanremo. I tre interpreti sono Peppino Di Capri, l'attore Gigi Proietti ed il maestro Stefano Palatresi e la canzone è "Ma che ne sai...(...se non hai fatto il piano-bar)" scritta da Claudio Mattone ed inclusa nell'omonimo e unico disco inciso dai tre denominati per l'occasione Trio Melody. La passione del pianobar è, quindi, la chiave che lega questi tre protagonisti dello spettacolo italiano che hanno iniziato il loro percorso artistico proprio con il pianobar. Nel testo, dunque, vengono elencate le diverse situazioni che compongono quella routine ormai assimilata da chi ha fatto per anni questa professione. Ogni serata sembra diversa per i clienti ma non per chi si trova su quella pedana che, non perdendo mai il sorriso, continua a ripetere lo stesso copione ogni sera. Un copione fatto di musica ma anche di comportamenti, di sguardi, di segnali che solo chi ci è passato può conoscere. I tre, quindi, giocano su queste cose e, soprattutto Proietti, e non poteva essere altrimenti, impreziosisce la performance con la sua grande ironia. Anche Di Capri e Palatresi, solitamente più professionali, si prestano al gioco e regalano una chicca che resterà nella storia dello spettacolo italiano. Il brano non aveva pretese di podio: si classificò, infatti, tredicesimo ma aveva l'intento di donare tre minuti di garbata e simpatica leggerezza. Dopo tanti anni, infatti, la canzone si lascia ascoltare ancora con piacere. Dopo questo brano, il relativo disco ed alcune esibizioni live fino al 1996 i tre artisti ripresero le rispettive strade del mondo dello spettacolo mantenedo con simpatia il ricordo di questa particolare esperienza.

         

Condividi post

Repost 0
Published by Marco Liberti - in Musica Italiana
scrivi un commento

commenti

antonio 05/12/2016 20:14

Necessità di un prestito? Contatta diretta: (cinziamilani62@gmail.com) sono riuscito ad avere il mio prestito tramite il sig. DUHAMEL GIORGIO che lo ha messo in contatto con un particuliére la signoraa CINZIA Milani che ha saputo soddisfarla il più rapidamente possibile. Se d'altra parte avete bisogno di un credito o se siete vietato bancario volete prendere contatto per mail (cinziamilani62@gmail.com) o per
messaggio privato saprà voi aiutate

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua e Pagina Facebook

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter