Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"Ogni giorno racconto la favola mia,

la racconto ogni giorno, chiunque tu sia

e mi vesto di sogno per darti se vuoi,

l'illusione di un bimbo che gioca agli eroi..."

 

Renato Zero- La favola mia

Sondaggi

La Sfida dei 100, 7°Fase-1°Sfida
 
 
 
pollcode.com free polls
14 agosto 2015 5 14 /08 /agosto /2015 23:01

"...E dimmi che non vuoi morire" è un brano del 1997 presentato al 47° Festival di Sanremo da  Patty Pravo, Nicoletta Strambelli all'anagrafe, e fin da subito dato per favorito per la vittoria finale nella manifestazione. I favori dei media e del pubblico per questo brano ancor prima di essere ascoltato trovano radici nello staff che ha realizzato questo progetto. Infatti, oltre alla grande interprete veneziana che già da sola vale una grande attesa, nella lista degli autori ci sono Roberto Ferri e Gaetano Curreri per ciò che riguarda la musica e lo stesso Ferri inisieme a  Vasco Rossi per il testo. Se Ferri appare poco noto ai non addetti ai lavori per aver sempre lavorato dietro le quinte pur avendo collaborato con artisti del calibro di Fabrizio De Andrè, Franco Battiato, Toto Cutugno e tanti altri, i nomi che più risuonano sono quelli di Curreri, leader degli "Stadio" e autore di tante canzoni di successo anche per altri artisti e, soprattutto, quello di Vasco Rossi. Il brano non delude le attese e pur non vincendo il Festival (si piazza ottavo), ottiene il Premio della Critica ed il Premio miglior musica. Ovviamente la storia di questa canzone non finisce sul palco dell'Ariston bensì è dopo che sarà consacrata come capolavoro assoluto della musica italiana. Infatti, il brano, oltre ad essere uno dei più venduti dell'anno insieme all'album che che lo contiene "Bye Bye Patty" ottiene un grosso successo negli anni successivi entrando di diritto tra i classici della nostra musica. Inoltre il coautore Roberto Ferri nel 1998 ha inciso una versione del brano in lingua francese dal titolo "Reste" mentre, dal 2010, Noemi, ovvero Veronica Scopelliti, ha inserito lo stesso brano originale nella scaletta dei suoi tour. Il testo, nello specifico, vede una coppia che arrivati ad una maturità data dall'età si interroga sugli errori del passato, su di una vita passata tra delusioni, angosce e bugie cercando di cambiare il corso del loro destino attraverso la serenità delle piccole cose: "...la cambio io la vita che...che mi ha deluso più di te...portami al mare, fammi sognare...e dimmi che non vuoi morire...". Un messaggio importante, forte quanto intenso ma espresso attraverso la semplicità diretta dei testi di Vasco e la sublime classe nell'interpretazione della Pravo. Se a questo si aggiunge la musica di Curreri e l'appoggio autoriale di Ferri ecco che il risultato non può non essere un capolavoro. Tra l'altro, per l'ultimo festival, il gruppo si era riunito per presentare una nuova canzone dal titolo  "La luna" ma la cosa non è andata in porto. Inizialmente Vasco aveva accusato Morandi di aver scartato la canzone senza nemmeno sentirla ma, a quanto pare, sarebbe stata la stessa Patty Pravo a declinare l'invito di partecipare al Festival 2012. Qualunque sia la verità rimane comunque un peccato non aver potuto ascoltare questo nuovo brano di un team così ben composto ed affiatato. Aspettando di ascoltarla in un altra occasione, quindi, non resta che lasciarsi affascinare ancora da questa struggente e raffinata perla della nostra storia musicale. 

 

 

Condividi post
Repost0

commenti

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua, Pagina Facebook e Donazioni

Chat

Flag Counter

Flag Counter