Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"...Dio di misericordia, il tuo bel paradiso,

lo hai fatto soprattutto per chi non ha sorriso,

per quelli che han vissuto con la coscienza pura;

L'inferno esiste solo per chi ne ha paura..."

 

Fabrizio De André - Preghiera in gennaio

Sondaggi

La Sfida dei 100, 6°Fase-2°Sfida
 
 
 
 
pollcode.com free polls
8 gennaio 2021 5 08 /01 /gennaio /2021 00:01

Federico Salvatore prosegue il suo viaggio nella napoletanità con "Mannaggia bubbà", nuovo singolo della sua prossima pubblicazione discografica. Quel percorso, iniziato ormai diversi anni fa, atto a riscoprire, rappresentare, divulgare, valorizzare ed, in taluni casi, a demonizzare la napoletanità più autentica e la storia della stessa si arricchisce adesso di un ulteriore tassello che ripercorre attraverso modi di dire ed espressioni dialettali il carattere e l'essenza del napoletano, quello però, come recita il testo di "due secoli fa". Questo è, infatti, probabilmente il centro della nuova fase di questa avventura storico-antropologica di Federico Salvatore sulla napoletanità, ovvero far riscoprire alle nuove generazioni chi siamo stati, far ritrovare quelle radici attraverso un libro di storia, i racconti degli anziani o, grazie alla sua opera, attraverso un disco. In questa epoca di povertà identitaria e culturale almeno le proprie origini dovrebbero essere conosciute e valorizzate. Il suddetto brano è riferito prevalentemente al linguaggio, alla lingua napoletana, patrimonio culturale e storico da preservare, tramandare e proteggere affinché non venga dimenticato o attualizzato con forme e sonorità che nulla hanno di a che vedere con l'idioma autentico. Perdere le nostre radici linguistiche sarebbe come strappare pagine della nostra storia, calpestare i nostri avi, cancellare parte del nostro dna. L'artista, quindi, mostra ancora il suo coraggio nell'esporsi in difesa della napoletanità e facendolo sempre con le sue armi migliori: grande cultura storica della materia, eccellenti capacità di scrittura e compositive, ironia e sarcasmo dosate al punto giusto ed una forza interpretativa e naturale, cruda, verace, napoletana in tutto e per tutto. Non farà paura a Federico affrontare questo nuovo cammino ancora senza l'appoggio di media nazionali che ormai per lo stesso artista è quasi motivo di vanto, visto da dove è partito questo ostracismo nei suoi confronti. La battaglia intrapresa dall'artista è ardua ma necessaria e Salvatore è quel Don Chisciotte con la maschera di Pulcinella e l'anima di Masaniello di cui la Napoli di oggi ha davvero bisogno.                   

Condividi post
Repost0

commenti

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua, Pagina Facebook e Donazioni

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter