Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"...La noia è come il blues: ti fa pensare a dio,

 leggera come un gas che penetra il tuo io;

 La noia è nostalgia di un posto che non c'è,

 è voglia di andar via da tutti e anche da te..."

 

Marco Masini - Malinconoia

Sondaggi

La Sfida dei 100, 3°Fase-10°Sfida
 
 
 
 
pollcode.com free polls
11 febbraio 2018 7 11 /02 /febbraio /2018 13:27
Sanremo 2018: Battute finali

Conclusosi il Festival è ora di tirare le somme su questa edizione che ha visto, come previsto, la vittoria di Ermal Meta e Fabrizio Moro. La vittoria annunciata è stata messa in atto grazie alla caratura mediatica e radiofonica dei due artisti oltre al peso specifico del brano che, pur non essendo il migliore del Festival, ha un suo perché ed è comunque il più meritevole del trittico giunto a giocarsi il primato. Tra l'altro, il brano, trattando il tema del terrorismo e citando i vari attentati che hanno fatto tremare l'Europa, può portare i due a fare risultato anche al prossimo Eurovision Song Contest. Quindi, alla fine, diciamo che questa ci può stare anche se, artisticamente parlando, sicuramente i brani di Luca Barbarossa e Ron avrebbero meritato di più. Per ciò che riguarda l'accusa di plagio riferita a Meta-Moro c'è da dire che di plagio non si può parlare ma di brano non inedito, almeno nel ritornello, essendo già stato proposto dallo stesso autore, Andrea Febo, alle selezioni di Sanremo giovani del 2016. In quell'occasione il brano cantato da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali non fu ammesso in gara e quindi non arrivò mai al grande pubblico. La scelta non è stata facile per Baglioni e company che si sono appellati al fatto che le parti uguali del testo non superano il 30% del totale per consentire ai due di continuare la gara. È vero, però, anche che in passato qualcosa di simile avvenne a Loredana Bertè e direttore artistico Pippo Baudo non esitò a squalificarla dalla gara suscitando si l'ira dell'artista e dei suoi fans ma eliminando anche ogni sorta di dubbio sulla regolarità della kermesse. In conclusione, a parte le polemiche, è stato un Festival accettabile per ciò che riguarda l'offerta musicale ma molto meno per la conduzione e per la gestione di certe situazioni. Si auspica, quindi, per il futuro il ritorno di un vero professionista del palco al comando congedando con tanti ringraziamenti il signor Baglioni e chiedendogli di avere il coraggio, mai avuto in carriera, di presentarsi in gara il prossimo anno e non di sfruttare Sanremo solo quando fa comodo.

Condividi post

Repost0

commenti

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua, Pagina Facebook e Donazioni

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter