Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"...La noia è come il blues: ti fa pensare a dio,

 leggera come un gas che penetra il tuo io;

 La noia è nostalgia di un posto che non c'è,

 è voglia di andar via da tutti e anche da te..."

 

Marco Masini - Malinconoia

Sondaggi

La Sfida dei 100, 3°Fase-10°Sfida
 
 
 
 
pollcode.com free polls
31 gennaio 2017 2 31 /01 /gennaio /2017 00:01
Plagi: Gigi D'Alessio vs Pierangelo Bertoli

Ci risiamo, Gigi D'Alessio conferma la sua supremazia tra i plagiatori seriali della musica italiana e lo fa con un vero colpo da fuoriclasse. Dopo i tanti casi di plagi prettamente musicali, dopo la finezza del plagio di testo su musica originale ("Non dirgli mai"), arriva ora, prima ancora dell'uscita del nuovo album (che potrebbe riservare nuove "perle") una nuova specialità copiativa: il plagio di copertina. Infatti il 24 febbraio 2017 uscirà il nuovo disco del fantasista napoletano "24/2/67", sua data di nascita, e per festeggiare i suoi cinquant'anni, Gigi, ha voluto rischiare, rimettersi in gioco e provare questa inesplorata tecnica. Per rendere la cosa ancor più particolare, Gigi, ha scelto come vittima uno dei più grandi cantautori della storia italiana: Pierangelo Bertoli, lasciandosi liberamente ispirare, per la copertina dell'album celebrativo, dall'album "Eppure soffia", dell'artista romagnolo, del 1976. A sollevare il caso, con ironia e senza rancori, è stato il figlio di Bertoli, Alberto pubblicando sui social network il suo stupore per questa "strana" coincidenza. Con gli stessi pacati e rispettosi toni ha risposto Gigi, confermando la casualità della cosa e dicendosi onorato dell'involontario accostamento. Sulla casualità resta qualche remora anche se, evidentemente, per Gigi questa è divenuta una pratica abitudinaria e forse non se ne rende nemmeno più conto dopo aver costruito quasi una intera carriera con un repertorio frutto di "contaminazioni" altrui. Non resta, quindi, che attendere l'uscita del disco per scoprire se, e le premesse ci sono tutte, vi saranno nuovi casi di "strane" coincidenze.    

Condividi post

Repost0

commenti

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua, Pagina Facebook e Donazioni

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter