Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

"Un giorno credi di esser giusto

e di essere un grande uomo,

in un altro ti svegli e devi,

cominciare da zero..."

Edoardo Bennato - Un giorno credi

Sondaggi

Quale luogo preferisci per un concerto
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
pollcode.com free polls
14 febbraio 2015 6 14 /02 /febbraio /2015 01:22
Sanremo 2015: Quarta serata con due macchie...e si prospetta la terza

Scorre quasi liscia la quarta serata del Festival di Sanremo 2015 tranne due macchie che lasciano aloni pesanti sulla correttezza della gara soprattutto tra i giovani. Il trionfo di Giovanni Caccamo, tre premi su tre, non sembrava così meritato ma basta leggere tra le righe per capire quanto può contare far parte di una scuderia potente come quella di Caterina Caselli. La "Sugar" del famoso ex caschetto biondo della musica italiana è sicuramente una delle fonti primarie del Festival e, spesso, i loro "protetti" ottengono risultati più che positivi anche quando non appaiono così meritati. Amara, i Kutso soprattutto avevano dimostrato, almeno in questa occasione, di meritare qualcosa in più del più bravo ed ovviamente incolpevole Caccamo, apparso anch'esso sorpreso dall'inatteso trionfo. Se per tutti i giovani, comunque, può rappresentare una vittoria il solo fatto di aver fornito una ottima performance in un contesto così importante non si può dire la stessa cosa per un professionista della musica italiana come Raf. L'artista si era avvicinato con entusiasmo e voglia di rimettersi in gioco in questa avventura che lo rivedeva a Sanremo dopo oltre vent'anni. Le condizioni fisiche, una bronchite in via di guarigione, lo ha penalizzato nelle esecuzioni ma anche un Raf a mezzo servizio, anche fosse stato completamente afono, vale cento volte i Moreno e le Atzei di turno. Ma il televoto ha voluto che fossero ancora premiati questi neo talenti senza talento a danno di Raf che non rientrava, inizialmente, tra i partecipanti a rischio. Insieme a Raf, eliminati giustamente Anna Tatangelo e Lara Fabian. Discorso a parte per Biggio e Mandelli: il loro addio è indolore, non meritavano quel palco anche se, visti alcuni dei presenti già citati presentati come professionisti della musica, la loro presenza non era così indecente anzi è risultata sicuramente più efficace di diversi "artisti". Ricordando gli ultimi Festival, quest'anno, i danni del televoto sono stati limitati ma è emerso con evidenza il peso dell'industria discografica sulla regolarità della gara e la cosa potrebbe non finire qui perché la Caselli e la sua "Sugar" è dietro anche ad altri artisti in odore di vittoria tra i Big tra cui i ragazzi de Il Volo che possono contare anche sull'appoggio di Tony Renis, altro pezzo da novanta dell'industria discografica. Beh...spero vivamente di sbagliarmi!      

Condividi post

Repost 0
Published by Marco Liberti - in Musica Italiana
scrivi un commento

commenti

Nico 02/14/2015 11:29

E' una cosa scandalosa aver eliminato Raf, ma ovviamente chi merita non va mai avanti!!!!!

Maddalena 02/14/2015 09:40

Fatte schifo...Raf meritava un po più du rispetto.. E diventato il festival delle scimmie.....vergognatevi

Giòsat93 02/14/2015 02:21

Guarda Mario pensa quante cose l'acqua di un ruscello può costantemente trascinare, anche i sogni attesi le speranze illuse
in fondo a quale oceano poi si andranno a consumare?
Dammi ancora una cartina che... fuori allenamento...
che difficoltà rullare!
Accidenti è passato tutto troppo in fretta, il tempo vola, sento ancora l'eco del casino fuori della scuola e di slogan, urla, botte,
i fasci... oh..! Ragazzi c'È la pula... tutti via!
Di chitarre strapazzate in piazza Signoria.
Di un passato ingenuo, denso, puro, intenso... da ricordare;
di un passato cupo, superato da dimenticare... da dimenticare...

Ora siamo nel futuro, il futuro che avanza, più veloce e ricco dove tutto non È mai abbastanza, agevole per i forti, per i deboli più duro, vuoto nella sostanza, un futuro che non ha memoria e perciò non impara niente dalla storia, che qualcuno ancora crede una bugia,
l'olocausto per milioni di innocenti l'atroce agonia.
Ma quanto sia frustrante combattere la mafia?!
E a cosa sono mai serviti centinaia di capi d'accusa evidenti!
Tanto loro imperturbabili nei volti, sanno che il verdetto arriverà puntuale, prima o poi a dichiararli.... assolti... assolti...

Guarda Mario sta arrivando un temporale, ma noi restiamo qui a pescare e non ce ne faremo una ragione, domani saremo ancora qui, per oggi é finita solo una canzone

Raf

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua e Pagina Facebook

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter