Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : La musica che gira intorno...
  • La musica che gira intorno...
  • : Blog di Marco Liberti dedicato principalmente alla musica italiana
  • Contatti

Profilo

  • Marco Liberti
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.
  • Cronista per vari giornali locali e articolista on line da diversi anni in svariati argomenti.

Cerca

Citazione del mese

…e per questo amore figlio di un'estate,

ci vorrebbe il sale per guarire le ferite,

dei sorrisi bianchi fra le labbra rosa,

a contare stelle mentre il cielo si riposa…

Marco Masini - Ci vorrebbe il mare

Sondaggi

Cosa preferisci di questo blog
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
pollcode.com free polls
17 marzo 2014 1 17 /03 /marzo /2014 00:01

"Dannate nuvole" è il nuovo singolo lanciato in questi giorni da Vasco Rossi ed è il preludio al suo grande ed attesissimo ritorno in un nuovo lavoro discografico a tre anni da "Vivere o niente". L'album uscirà il prossimo 4 novembre ma, Vasco, ha voluto regalare un nuovo pezzo di questo lavoro dopo "L'uomo più semplice" e "Cambia-menti". Già da questi tre brani si evince un'opera molto variegata dal punto di vista artistico, autoriale e sonoro. Vasco, infatti, nelle prime due canzoni presentate aveva proposto una scrittura ironica e leggera mentre in "Dannate nuvole" c'è molta più riflessione e maturità espressa in chiave rock anche se con la solita linea diretta che ha sempre contraddistinto la musica di Vasco. Il testo di questo brano rappresenta il pensiero di uomo non più giovanissimo che si rende conto della cruda realtà del percorso umano arrivando alla netta conclusione che niente durerà in eterno ma, nello stesso tempo, si interroga sulla innata capacità dell'uomo di credere sempre in un domani. Riflessione che porta, per certi versi, al bellissimo verso scritto da Roberto Vecchioni nella meravigliosa "Sogna ragazzo sogna" del 1999 e cioè "...La vita è così forte che attraversa i muri per farsi vedere, la vita è così vera che sembra impossibile doverla lasciare, la vita è così grande che quando sarai sul punto di morire, pianterai un ulivo, convinto ancora di vederlo fiorire...". Vasco ripercorre questo elemento a modo suo e, la riflessione, viene valorizzata da una voce da uomo vissuto che mostra, senza timori, la sua età e la sua nuova era artistica confermando, anche in tal modo, quella grande capacità di trascinatore che ha sempre avuto. Parafrasando il suo nuovo brano, forse, Vasco è una di quelle poche entità che durerà davvero per sempre.

Altro su:

Artisti citati

Condividi post

Repost 0
Published by Marco Liberti - in Musica Italiana
scrivi un commento

commenti

Scarica l'App 3.0

                                                                           8047838430_df19fcb94f.jpg

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lingua e Pagina Facebook

English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified
 


this widget by www.AllBlogTools.com

La musica che gira intorno

Promuovi anche tu la tua Pagina

Chat

Flag Counter

Flag Counter